Iscriviti

NBA, 22 gennaio 2019: i Thunder vincono il match d’alta classifica contro i Trail Blazers. Tutte le partite

Gli Oklahoma City Thunder primeggiano nello scontro diretto della Western Conference contro i Portland Trail Blazers; i Raptors battono i Kings, vincono anche i Mavericks ed i Timberwolves.

Basket
Pubblicato il 23 gennaio 2019, alle ore 18:05

Mi piace
12
0
NBA, 22 gennaio 2019: i Thunder vincono il match d’alta classifica contro i Trail Blazers. Tutte le partite

Nella notte della NBA di martedì 22 gennaio 2018 si sono disputati quattro incontri.
Gli Oklahoma City Thunder sconfiggono i Portland Trail Blazers per 123-114: i Thunder praticamente hanno quasi per tutta la partita le mani sul vantaggio, che però raggiunge nel suo picco massimo i 12 punti, dato che non consente mai di avere la certezza di vincere. Oklahoma City però ruba spesso palla ed in velocità trafigge la difesa non impeccabile di Portland, andando alla fine a conquistare un meritato successo.

Gli Oklahoma City Thunder raggiungono la terza posizione ad Ovest, ancora più consolidata, mentre Paul George firma 36 punti, 8 rimbalzi e 4 assist, e Russell Westbrook, sempre per i tuoni, iscrive una tripla doppia da 29 punti, 14 assist e 10 rimbalzi. Nei Portland Trail Blazers si notano Damian Lillard, con 34 punti, 8 assist e 5 rimbalzi, e CJ McCollum, che ottiene 31 punti, 3 assist e 3 rimbalzi.

NBA, le altre partite della notte

I Toronto Raptors sconfiggono i Sacramento Kings per 120-105: gli ospiti si giocano le loro possibilità di vittoria nel primo tempo, per poi piano piano cedere alla forza dei Raptors, che conquistano un vantaggio sempre più consistente che li porta ad un successo che li avvicina alla vetta assoluta della graduatoria; molto bene tutti i giocatori di Toronto, ben coinvolti nella manovra e con un buon bottino di punti personale, i Kings stanno soffrendo in questo viaggio in trasferta ad Est e stanno perdendo posizioni.

I Dallas Mavericks battono i Los Angeles Clippers per 106-98: le squadre giocano quasi allo stesso livello per tutto l’incontro, Dallas riesce a dominare negli ultimi minuti, lasciando poche soluzioni offensive ai Clippers: la vittoria arriva e cura una classifica in sofferenza; DeAndre Jordan accumula per i suoi Mavs 13 punti, 16 rimbalzi e 4 assist, i Clippers stanno per perdere l’ottavo posto ad Ovest, in uno scontro tutto cittadino con i Lakers, ora noni.

I Minnesota Timberwolves stracciano in trasferta i Phoenix Suns per 118-91: il collettivo di casa non decolla nel primo quarto, quando la partita è ancora equilibrata, così per i lupi invernali è facile costruire una fuga che diventa irrecuperabile per i modesti Suns, alle prese con l’ennesima stagione deludente. Per i Timberwolves c’è Karl-Anthony Towns che mette insieme 25 punti, 18 rimbalzi e 7 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I Thunder cercano di dare concretezza alla loro classifica, in un momento in cui sia i Warriors che i Nuggets viaggiano ad una marcia superiore nella Western Conference. E' ora di trovare per il collettivo di Westbrook e George quella continuità di alto livello, composta da strisce di vittorie alternate a sconfitte di passaggio, che serve per dimostrare a tutti di essere una squadra in grado realmente di lottare per il titolo. I Thunder oggettivamente stanno viaggiando molto meglio della scorsa stagione, ma ci vuole quel qualcosa in più a livello di attenzione e rendimento che possa portare gli azzurri di Oklahoma City ai più alti livelli del basket americano.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!