Iscriviti

NBA, 22 febbraio 2021: i Jazz annullano gli Hornets, i Suns piegano i Portland Trail Blazers

Gli Utah Jazz scavano il baratro tra loro e gli altri vincendo contro i Charlotte Hornets. I Phoenix Suns travolgono nettamente i Portland Trail Blazers.

Basket
Pubblicato il 23 febbraio 2021, alle ore 13:17

Mi piace
0
0
NBA, 22 febbraio 2021: i Jazz annullano gli Hornets, i Suns piegano i Portland Trail Blazers

Nella notte della NBA di lunedì 22 febbraio 2021 si sono giocate sei partite.
Gli Utah Jazz distruggono i Charlotte Hornets per 132-110: la capolista deve faticare per tre quarti contro degli Hornets reattivi ed in grado di tenere la testa per il terzo quarto, ma un quartoo periodo eccezionale fa cadere la difesa degli avversari che non trovano più il bandolo della matassa. I Jazz prendono il largo da tutti gli altri e Donovan Mitchell mette insieme 23 punti, 8 assist e 4 rimbalzi, per gli Hornets, LaMelo Ball registra 21 punti, 7 rimbalzi e 4 assist.

I Phoenix Suns demoliscono i Portland Trail Blazers per 132-100 magistralmente, gestendo la partita quasi in parità per il primo tempo e crescendo esponenzialmente nel vantaggio nella ripresa, per Portland c’è poco da fare e la squadra del momento arriva a nove vittorie nelle ultime dieci partite. Per  Phoenix, Devin Booker martella con 34 punti, 4 assist e 4 rimbalzi, nei Blazers, Damian Lillard affina 24 punti e 7 assist.

I Washington Wizards vincono sul campo dei Los Angeles Lakers dopo un tempo supplementare per 127-124: per oltre due quarti e mezzo i Lakers sono avanti in modo netto, ma i Wizards hanno altri progetti, vanno avanti e poi vengono limitati alla parità che vale il supplementare. Washington prende tre punti di vantaggio e James sbaglia la tripla lunga che poteva valere un altro tempo addizionale. Washington vince per la quinta volta di fila e Russell Westbrook lavora 32 punti, 14 rimbalzi e 9 assist, per i Lakers, LeBron Jams accede a 31 punti, 13 assist e 9 rimbalzi.

I Dallas Mavericks regolano i Memphis Grizzlies per 102-92: i texani incanalano fin da subito la partita sul binario giusto, il vantaggio acquisisce dimensioni consistenti che Memphis non riuscità mai a recuperare nemmeno minimamente. Per Dallas, Luka Doncic intabella 21 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, nei Grizzlies, Ja Morant stipula 22 punti, 9 assist e 4 rimbalzi.

I Miami Heat vincono sul parquet degli Oklahoma City Thunder per 108-94, è la settima vittoria in dieci gare che rilancia le azioni di quelli caldi della Florida, rimessi in gioco per gli obiettivi che contano dal ritorno di Jimmy Butler e da un otttimo Bam Adebayo da 19 punti, 13 rimbalzi e 5 assist. Nei Thunder, Shai Gilgeous-Alexander ottempera 27 punti e 5 assist.

I Chicago Bulls travolgono fuori casa gli Houston Rockets per 120-100 e Chicago trova l’ottavo posto in classifica, frutto di una stagione in crescendo che sta finalmente mostrando i pregi del gruppo dell’Illinois e, nell’occasione, Coby White centra 24 punti e 10 rimbalzi. Per Houston, David Nwaba detiene 22 punti e 9 rimbalzi.

Rinviata la partita tra Indiana Pacers e San Antonio Spurs.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Utah e Phoenix sono le squadre del momento ed i risultati lo mostrano chiaramente, non c'è bisogno di illustrare di nuovo le capacità di gioco ed offensive, ma rimarcare ancora le difese che tengono molto bene è un lato da scoprire e che si rivelerà chiave nelle dure partite dei playoff che le due squadre sembrano indirizzate a disputare (per Phoenix sarebbe un ritorno dopo dieci stagioni di assenza). Nel gruppetto delle squadre più vivaci ci sono anche i Washington Wizards, che vincono anche in casa dei Lakers, firmano la quinta vittoria di fila, ma a causa di un avvio disastroso, si ritrovano ancora al tredicesimo posto ad Est; basterebbe continuare così, però, per rimediare e puntare alla zona playoff, ciò che non pareva possibile fino a poche settimane fa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!