Iscriviti

NBA, 21 marzo 2019: i Warriors stendono i Pacers, i Nuggets mantengono il passo., Tutte le partite

Ad Ovest vincono sia i Warriors che i Nuggets: Golden State si libera facilmente di Indiana, i Denver Nuggets la spuntano in casa dei Washington Wizards.

Basket
Pubblicato il 22 marzo 2019, alle ore 23:53

Mi piace
7
0
NBA, 21 marzo 2019: i Warriors stendono i Pacers, i Nuggets mantengono il passo., Tutte le partite

Nella notte della NBA di giovedì 21 marzo 2019 si sono giocate sei partite.
I Golden State Warriors disintegrano gli Indiana Pacers per 112-89: un buon primo tempo per Indiana viene cancellato da una ripresa di enormi proporzioni di Golden State, capace di minare i battistrada in ogni fondamentale, guadagnare 34 punti di scarto e vincere senza alcun problema. Per Golden State sei giocatori vanno in doppia cifra realizzativa, per Indiana ventiquattro minuti da incubo da spazzare via molto in fretta.

I Denver Nuggets vincono in casa dei Washington Wizards per 118-113: partita divertente, da grossi saliscendi si svantaggi e serie di canestri subiti, con un bel finale da parte delle pepite del Colorado, superiori nei pronostici della vigilia e che non hanno mancato di colpire la fragile difesa dei maghi. Sono addirittura otto i protagonisti di Denver a segnare dieci o più punti ciascuno, i Wizards si allontanano gravemente dalla zona verde.

NBA: le altre partite

I Charlotte Hornets vincono contro i Minnesota Timberwolves per 113-106: sfida spesso in parità e giocata con grinta da entrambe le squadre, l’unico vantaggio rilevante in tutto l’incontro si rivela quello finale, che premia gli Hornets e permette loro di credere nei playoff, con Kemba Walker che prende 31 punti, 6 assist e 5 rimbalzi, contro un Karl-Anthony Towns che firma per gli Wolves 21 punti e 16 rimbalzi.

I Detroit Pistons si prendono la vittoria sul campo dei Phoenix Suns per 118-98: primo tempo ben giocato, spettacolare e molto movimentato, nel secondo Detroit domina, prende rapidamente il largo e centra il successo che regala la quasi certezza di partecipare alla prossima postseason. Per i pistoni Wayne Ellington mette nel sacco 23 punti, per i Suns Devin Booker accorpa 26 punti e 5 rimbalzi.

Gli Atlanta Hawks sconfiggono gli Utah Jazz per 117-114: il finale convulso, tra liberi sbagliati, falli sciocchi e canestri mirati da lontano premia il precedente vantaggio accumulato da Atlanta, che mette in luce il suo giovane talento Trae Young, autore di 23 punti e 11 rimbalzi. I Jazz lottano comunque tra la terza e l’ottava piazza ad Ovest e Donovan Mitchell conteggia 34 punti e 4 rimbalzi.

I Sacramento Kings servono il ko ai Dallas Mavericks per 116-100; perlomeno la squadra di Sacramento tiene accesa la speranza matematica di restare in gioco per la postseason, il buon gioco visto in questa occasione non si è registrato spesso nell’ultimo complicato mese dei Kings, per i quali Buddy Hield centra 29 punti e 4 assist, per Dallas Justin Jackson assembla 19 punti e 5 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Volgendo al termine della stagione Golden State e Denver rimangono nella pratica attaccate quasi alla pari in classifica, impossibile prevedere chi avrà la meglio. Le prestazioni offerte in questa nottata pongono in grassetto il dominio di due squadre che mantengono uno stato di forma buono od ottimale dalla metà di ottobre fino ad oggi, con qualche momento a vuoto, ma con una prevalenza nettissima di successi e di temi e tesi che danno loro le chances di presentarsi nella seconda metà di maggio come sfidanti per la finale della Western Conference.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!