Iscriviti

NBA, 21 gennaio 2018: i Pacers mandano ko gli Spurs

Gli Indiana Pacers vincono in casa dei San Antonio Spurs e migliorano notevolmente la loro graduatoria dopo il lungo tour in trasferta. Gli Orlando Magic domano a sorpresa i Boston Celtics in trasferta.

Basket
Pubblicato il 22 gennaio 2018, alle ore 21:30

Mi piace
5
0
NBA, 21 gennaio 2018: i Pacers mandano ko gli Spurs

Nella notte della NBA di domenica 21 gennaio 2018 si sono giocate quattro partite. Gli Indiana Pacers stoppano in trasferta i San Antonio Spurs per 94-86: gli Spurs stanno vivendo un momento complicato, con tante sconfitte e Indiana, reduce da un ottimo tour in trasferta, domina nel secondo tempo, ottenendo la vittoria pure con la gestione del risultato.

Per gli Indiana Pacers, a 25 vinte e 22 perse, Victor Oladipo regala una prestazione da 19 punti e 4 rimbalzi. Per i San Antonio Spurs, a 30 vinte e 18 perse, ma soprattutto con sei sconfitte nelle ultime dieci partite e con il terzo posto perso a favore di Minnesota, c’è in tabellino un Pau Gasol da 14 punti, 9 rimbalzi e 4 assist.

Gli Orlando Magic vincono in casa dei Boston Celtics per 103-95. Un primo tempo molto equilibrato viene contrapposto ad un secondo tempo dove Orlando segna con facilità e dove Boston non trova più punti, soprattutto in area (solo due punti nel pitturato nel terzo quarto). Per Orlando, che vince a sorpresa, Elfrid Payton elabora 22 punti e 6 rimbalzi, per i Celtics non basta un grande Kyrie Irving da 40 punti, 7 rimbalzi e 5 assist.

I Brooklyn Nets trionfano sul parquet dei Detroit Pistons per 101-100. Finale thrilling: i Pistons recuperano una palla impossibile con Galloway e Drummond segna il vantaggio a quattro secondi dal termine, ma i Nets trovano il canestro della vittoria a un secondo dalla fine. Per i Nets Spencer Dinwiddie fruisce di 22 punti, 5 assist e 4 rimbalzi, i Pistons sono in grave difficoltà, a 22 vinte e 23 perse, e Tobias Harris pone in tabella 20 punti, 7 rimbalzi e 5 assist.

I Los Angeles Lakers battono i New York Knicks per 127-107: lacustri travolgenti nel periodo conclusivo, quando il vantaggio lievita da pochi punti fino alla ventina definitiva del termine della sfida. Per i Lakers Jordan Clarkson dalla panchina estrapola 29 punti, 10 assist e 6 rimbalzi, per i Knicks Kristaps Porzingis vede 17 punti e 4 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Tante le squadre in crisi: i San Antonio Spurs hanno perso la terza posizione ad Ovest che sembrava molto solida, ora dovranno tornare a lottare, anche perché i pericolosi Oklahoma City Thunder si avvicinano. I New York Knicks ormai non trovano più il successo e stanno buttando alle ortiche anche questa stagione, i Detroit Pistons, invece, sono passati in negativo (22 vinte e 23 perse) e rischiano di perdere il pass per i playoffs. Neanche Boston, seppur prima ad Est, sta perdendo partite improbabili: i Toronto Raptors sono vicini ed hanno fame di primato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!