Iscriviti

NBA, 21 febbraio 2019: Bucks ok di un punto sui Celtics, i Warriors superano i Kings. Tutte le partite

I MIlwaukee Bucks sconfiggono con un solo punto di scarto i Boston Celtics nella partita clou della serata di ritorno dall'All-Star Game. I Golden State Warriors superano i Sacramento Kings.

Basket
Pubblicato il 22 febbraio 2019, alle ore 23:00

Mi piace
6
0
NBA, 21 febbraio 2019: Bucks ok di un punto sui Celtics, i Warriors superano i Kings. Tutte le partite

Nella notte della NBA di giovedì 21 febbraio 2019 si sono disputati sei incontri.
I Milwaukee Bucks sconfiggono di un punto i Boston Celtics per 98-97: grande partita tra due squadre che potrebbero lottare per il titolo di conference nei prossimi playoff, i Bucks tengono il punteggio avanti a fatica, i Celtics sono sempre lì e si giocano le loro carte fino all’ultimo secondo, mancando il tiro vincente. Milwaukee domina la classifica con il solito Giannis Antetokounmpo che ottiene 30 punti, 13 rimbalzi e 6 assist; nei Celtics Al Horford firma 21 punti, 17 rimbalzi e 5 assist.

I Golden State Warriors superano i Sacramento Kings per 125-123: la gara risulta imprevedibile nell’esito, il primo quarto è a favore dei guerrieri, la parte centrale nelle mani dei Kings, il finale di gara a leggera supremazia di Golden State, con Sacramento che si gioca le chance di vittoria fino all’ultimo. Per i guerrieri di Oakland c’è Stephen Curry che sfoggia il suo talento con 36 punti, 7 assist e 6 rimbalzi, per i Kings, vicini alla zona playoff, Marvin Bagley III ottiene dalla panchina 28 punti e 14 rimbalzi.

NBA: gli altri incontri

I Los Angeles Lakers battono gli Houston Rockets per 111-106: LeBron James (29 punti, 11 rimbalzi e 6 assist) ed i Lakers battono i razzi del Texas di James Harden (30 punti, 6 assist e 5 rimbalzi) con una rimonta repentina negli ultimi minuti della gara, che cancellano la predominanza dei Rockets che si era registrata per tutta la partita, giunta fino a 19 punti di margine. Occasione sprecata quindi per Houston, i Lakers tentano di riavvicinarsi alla zona verde.

I Philadelphia 76ers vincono contro i Miami Heat per 106-102. La gara è viva e piena di ribaltamenti di fronte, Philadelphia non riesce a mostrare pienamente il proprio potenziale, Miami si affaccia più volte avanti, i Sixers respingono tutte le velleità di vittoria degli avversari nella parte conclusiva della sfida. Philadelphia supera i Boston Celtics in classifica, con Tobias Harris che si prende 23 punti e 11 rimbalzi. Per Miami Dwyane Wade acchiappa dalla panchina 19 punti, 6 assist e 4 rimbalzi.

I Portland Trail Blazers vincono sul campo dei Brooklyn Nets per 113-99: bel colpo del gruppo di Portland, che gioca bene nel secondo tempo, i Nets non si disperano e provano a recuperare, senza riuscirci, per poi subire molto nel quarto periodo. Nei Blazers Jusuf Nurkic marca 27 punti e 12 rimbalzi, per i Nets rimane valido ancora il sesto posto nella Eastern Conference.

I Cleveland Cavaliers domano i Phoenix Suns per 111-98: la partita tra due delle squadre sul fondo delle classifica trova il suo senso nel secondo tempo, con dei Cavs intenzionati a non continuare a perdere, che così si prendono un successo di fronte al pubblico amico. I Cavs giocano una buona partita nel senso del collettivo, tra i Suns, ultimi in assoluto nella NBA, Devin Booker centra 30 punti e 7 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La regular season riparte con una grande serata, con tantissimi incontri al vertice e che hanno riguardato la zona playoff. I Bucks ed i Warriors si riconfermano ancora di più leader delle rispettive conference, con le prove dominanti dei loro fuoriclasse, Giannis Antetokounmpo e Stephen Curry, ma anche nella visione di squadra, con tutti i giocatori decisivi nel portare via le vittorie rispettivamente ai Celtics ed ai Kings, una visione a 360 gradi del gioco del basket, necessaria per puntare al titolo NBA. I Lakers provano a riaffacciarsi verso la zona playoff, LeBron James spicca, Harden colpisce ancora, ma il Barba e la sua squadra in rosso sciupano un ampio vantaggio negli ultimi minuti di gara: i Lakers ci saranno in postseason ed i Rockets potranno imporsi seriamente?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!