Iscriviti

NBA 2020: i Raptors vincono contro i Bucks, successo chiave dei Suns sui Thunder

I Toronto Raptors, secondi ad Est, battono i Milwaukee Bucks, primi, in una gara clou ma senza più significati per la classifica. I Phoenix Suns centrano il sesto successo consecutivo battendo gli Oklahoma City Thunder.

Basket
Pubblicato il 12 agosto 2020, alle ore 18:36

Mi piace
7
0
NBA 2020: i Raptors vincono contro i Bucks, successo chiave dei Suns sui Thunder

Nella notte della NBA di lunedì 10 agosto 2020 si sono disputati cinque incontri.
I Toronto Raptors battono i Milwaukee Bucks per 114-106 in una gara di cartello ma senza più significati per la classifica finale; i secondi, i Raptors, giocano meglio e sul fatto che Giannis Antetokounmpo sia a riposo per Milwaukee, prima in assoluto. Toronto ha buon gioco, interpreta meglio l’incontro e Chris Boucher, dalla panchina, concretizza 25 punti e 11 rimbalzi. Per i Bucks, Kyle Korver parte come riserva e marca 19 punti e 4 rimbalzi.

I Phoenix Suns distruggono gli Oklahoma City Thunder per 128-101 trovando la sesta vittoria su sei gare e posizionandosi subito dietro i Trail Blazers, per la lotta per la posizione play-in; tutto è più facile per Phoenix per merito del bel gioco e di un Devin Booker ancora eccezionale, da 35 punti, 5 assist e 4 rimbalzi. Per Oklahoma City, Darius Bazley accumula 22 punti, 10 rimbalzi e 3 assist.

I Los Angeles Lakers sconfiggono i Denver Nuggets per 124-121. La vittoria dei giallo-viola arriva con la tripla vincente di Kyle Kuzma a 0,4 secondi dalla fine, che evita il supplementare ai lacustri e li porta di nuovo alla vittoria dopo tre sconfitte di fila. Nei losangelini LeBron James gioca deciso ed ottiene 29 punti e 12 assist, per Denver, terza ad Ovest, PJ Dozier dalla panchina sistema 18 punti, 4 assist e 4 rimbalzi.

I Miami Heat azzerano gli Indiana Pacers per 114-92: il secondo tempo è la chiave della vittoria della squadra della Florida, superiore e capace di far segnare poco gli avversari e marcare con continuità, per un trionfo che dà ai bianco-rossi la quarta posizione nella Western Conference. Per Miami, Jimmy Butler lavora 19 punti, 11 rimbalzi e 5 assist; nei Pacers, Victor Oladipo registra 14 punti e 5 rimbalzi.

I Dallas Mavericks fermano gli Utah Jazz per 122-114 rimontando i 22 punti ottenuti a metà partita dai Jazz come vantaggio; i Mavericks compiono questa impresa e si preparano ad affrontare i prossimi playoff con la consapevolezza nei propri mezzi, con Tim Hardaway Jr. che produce 27 punti, 4 assist e 3 rimbalzi. Per Utah, Jordan Clarkson rende 18 punti e 3 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Cinque partite di grande spessore, che hanno restituito incontri divertenti e tanti significati tecnici. Toronto si dimostra in forma, Milwaukee così così, anche se Giannis Antetokounmpo è stato tenuto a riposo. I Suns fanno sei su sei e possono credere all'accesso ai play-in contro dei Thunder già soddisfati del piazzamento playoff. Lakers e Nuggets danno spettacolo, con Kuzma decisivo, quindi Miami fa sua con forza la gara con Indiana, infine Dallas sa dire la sua anche senza Doncic, battendo Utah. Restano in totale 22 partite da giocare prima del via ai playoff nei prossimi quattro giorni, quindi la griglia sarà definita, via al play-in ad Ovest, quindi allo spettacolo della postseason.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!