Iscriviti

NBA 2020: i Dallas Mavericks battono Milwaukee, ma i Bucks sono primi in assoluto

La conquista del primo posto assoluto in regular season dei Milwaukee Bucks arriva dopo la sconfitta contro Dallas, grazie alla contemporanea caduta dei Los Angeles Lakers contro gli Indiana Pacers.

Basket
Pubblicato il 9 agosto 2020, alle ore 12:14

Mi piace
8
0
NBA 2020: i Dallas Mavericks battono Milwaukee, ma i Bucks sono primi in assoluto

Nella notte della NBA di sabato 8 agosto 2020 si sono giocati cinque incontri.
I Dallas Mavericks sconfiggono al supplementare i Milwaukee Bucks per 136-132. Partita spettacolare, con dominio alternato di entrambe le squadre, trascinate da Doncic ed Antetokounmpo. Il supplementare vede i Mavericks fuggire nei primi due minuti per poi non essere più ripresi. Per Dallas, Luka Doncic è sempre più magico con 36 punti, 19 assist e 14 rimbalzi; Milwaukee guadagna il primo posto assoluto nella regular season grazie alla contemporanea sconfitta dei Lakers, e Giannis Antetokounmpo firma 34 punti e 13 rimbalzi.

Gli Indiana Pacers piegano i Los Angeles Lakers per 116-111: partono molto bene i gialli dell’Indiana, quindi i Lakers tornano a tratti, per poi essere rimontati più volti; la seconda parte del quarto periodo vede dei Pacers più lucidi, che conquistano la vittoria con T.J. Warren ancora protagonista con 39 punti e 5 rimbalzi. Per i lacustri LeBron James marca 31 punti, 8 rimbalzi e 7 assist.

I Denver Nuggets mandano ko dopo due supplementari gli Utah Jazz per 134-132 dopo la grande rimonta compiuta da parte dei Nuggets dopo il secondo quarto, che dà l’accesso al tempo extra, combattutissimo e che dà il punto della contesa alla squadra del Colorado, premiata dalla prova di spessore di Nikola Jokic, che mette nel tabellino 30 punti, 11 rimbalzi e 7 assist; per Utah, Donovan Mitchell completa 35 punti, 8 assist e 6 rimbalzi.

I Los Angeles Clippers vincono contro i Portland Trail Blazers per 122-117: è il finale che toglie la vittoria ai giocatori dell’Oregon e che la porta ai californiani, con due minuti conclusivi concitati e ricchi di pathos. I Clippers difendono la propria seconda posizione ad Ovest con Paul George che assembla 21 punti, 6 rimbalzi e 4 assist; nei Blazers, CJ McCollum raggruppa 29 punti, 8 assist e 4 rimbalzi.

I Phoenix Suns battono i Miami Heat per 119-112 e trovano la quinta vittoria di fila, unica squadra ancora imbattuta dal rientro nel finale di stagione; il play-in, all’inizio, pareva un sogno, ora Phoenix può davvero sperare nella qualificazione, con Devin Booker sempre decisivo, stavolta con 35 punti, 6 assist e 3 rimbalzi; per Miami, Tyler Herro adempie un totale di 25 punti, 10 assist e 8 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Nel giorno del primo posto assoluto dei Bucks in classifica, c'è da segnalare la grande impresa che i Phoenix Suns stanno tentando di compiere: partendo dal tredicesimo posto, con cinque vittorie su cinque (unica squadra imbattuta dal ritorno sul parquet), sono ad un passo sia dal nono che addirittura dall'ottavo posto. Gran merito di questo va dato sia al coach, Monty Williams, che ha dato un vero gioco alla squadra dell'Arizona, ed in campo a Devin Booker, asso straordinario che meriterebbe o una squadra in grado di vincere il titolo o dei Suns con un organico migliore. Un vero fenomeno da continuare ad ammirare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!