Iscriviti

NBA, 19 dicembre 2019: i Bucks vincono sui Lakers nel super incontro tra le prime, i Rockets battono i Clippers

I Milwaukee Bucks prevalgono conducendo quasi per tutta la gara nel super incontro tra le prime delle due conference contro i Los Angeles Lakers. Gli Houston Rockets vincono sul campo dei Clippers.

Basket
Pubblicato il 20 dicembre 2019, alle ore 15:09

Mi piace
8
0
NBA, 19 dicembre 2019: i Bucks vincono sui Lakers nel super incontro tra le prime, i Rockets battono i Clippers

Nella notte della NBA di giovedì 19 dicembre 2019 si sono giocate quattro partite.
I Milwaukee Bucks prevalgono sui Los Angeles Lakers per 111-104. Primo quarto con leggero vantaggio dei padroni di casa, è il secondo parziale a fare la differenza, con un 42-29 che spezza in due la partita e dalla quale i Lakers non trovano più modo per riprendersi, se non recuperare diversi punti nel quarto periodo, con i Bucks che tengono testa ed arrivano al traguardo in vantaggio.

Il super scontro diretto tra le capolista delle rispettive conference vede trionfare Milwaukee grazie alla prestazione mostruosa di Giannis Antetokounmpo, autore di 34 punti, 11 rimbalzi e 7 assist, con George Hill che dalla panchina prende 21 punti e 3 rimbalzi. Per i Lakers, Anthony Davis spicca con 36 punti, 10 rimbalzi e 5 assist, LeBron James sigla una tripla doppia da 21 punti, 12 rimbalzi e 11 assist.

Gli Houston Rockets sconfiggono in trasferta i Los Angeles Clippers per 122-117 recuperando da una situazione critica formatasi nel primo tempo, sotto di 17 lunghezze, rifacendosi nel solo terzo quarto e dando vita ad una sfida di nervi con i Clippers, che perdono la testa e finiscono la partita con fuori per doppio tecnico Williams e Beverley. Nei Rockets, Russell Westbrook è l’assoluto protagonista con 40 punti, 10 rimbalzi e 5 assist, per i Clippers Paul George somma 34 punti, 9 rimbalzi e 3 assist.

I San Antonio Spurs mettono all’angolo i Brooklyn Nets per 116-105, gara in cui le retine newyorkesi conducono per tre quarti, salvo poi venire superati dagli speroni texani nel quarto parziale, che giocano meglio e che meritano il punto dell’affermazione. Per San Antonio, Patty Mills dalla panchina sintetizza un totale di 27 punti, nei Nets non è sufficiente un magistrale Spencer Dinwiddie da 41 punti e 5 assist.

Gli Utah Jazz battono fuori casa gli Atlanta Hawks per 111-106 per una gara sempre in bilico e che solo la migliore esperienza da parte dei jazzisti dello Utah permette di chiudere in vantaggio, tenendo per ora la sesta posizione ad Ovest e con Donovan Mitchell che marca 30 punti, 5 assist e 5 rimbalzi. Negli Hawks, alla sesta sconfitta di fila, Trae Young sostiene 30 punti, 8 assist e 5 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Grande incontro fra le due prime delle conference ed affermazione decisa da parte dei Milwaukee Bucks, il risultato infatti non restituisce il chiaro dominio da parte dei verdi del Wisconsin. Aspettando la seconda sfida a Los Angeles tra le due forze, entrambe hanno comunque dimostrato perché individualità e gioco di squadra vanno d'accordo ed anche il perché sono per ora così dominanti rispetto a tutti gli altri. Prove super di Antetokounmpo per Milwaukee e di Davis e James nei Lakers, le star sono state protagoniste sul parquet dei cervi. Possibile anticipo delle Finals, anche se siamo solo alle porte di Natale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!