Iscriviti

NBA, 14 gennaio 2019: Harden non si ferma più, 57 punti e Rockets vincenti, Grizzlies distrutti. Tutti gli incontri

James Harden totalizza 57 punti che permettono agli Houston Rockets di distruggere i Memphis Grizzlies. I Sacramento Kings sconfiggono i Portland Trail Blazers.

Basket
Pubblicato il 15 gennaio 2019, alle ore 22:34

Mi piace
12
0
NBA, 14 gennaio 2019: Harden non si ferma più, 57 punti e Rockets vincenti, Grizzlies distrutti. Tutti gli incontri

Nella notte della NBA di lunedì 14 gennaio 2019 si sono giocate sei gare.
Gli Houston Rockets distruggono i Memphis Grizzlies per 112-94: James Harden si prende tutta la scena, nel secondo tempo ci pensa lui a sottomettere i Grizzlies con una serie impressionante di punti, segnando a fine partita 57 punti e 9 rimbalzi, la diciassettesima partita consecutiva con almeno 30 punti realizzati (record assoluto dalla fusione della NBA con la ABA, a metà anni ’70). Houston firma il quarto posto ad Ovest e mette sotto pressione i Thunder, poco da fare per i Grizzlies contro un fuoriclasse assoluto.

I Sacramento Kings sconfiggono i Portland Trail Blazers per 115-107. Dopo il primo quarto di marca Blazers, i Kings si impongono con grande forza e bel gioco, ottenendo la terza vittoria consecutiva, che avvicina ancora di più la zona playoff. Sei giocatori in doppia cifra testimoniano l’ottima performance della squadra californiana, Portland fa registrare i 35 punti, 5 assist e 3 rimbalzi di Damian Lillard.

NBA: le altre gare

I Charlotte Hornets vincono in casa dei San Antonio Spurs per 108-93, con il ritorno di Tony Parker in casa Spurs per la prima volta da avversario, dopo quattro titoli NBA vinti con il team texano: standing ovation e tanta ammirazione per il playmaker francese. Charlotte si impone nettamente nella seconda metà del quarto periodo e Kemba Walker si prende un totale di 33 punti, 5 assist e 4 rimbalzi.

I Brooklyn Nets piegano i Boston Celtics per 109-102. La partita è equilibrata fino a metà del terzo quarto, quindi Brooklyn segna un parziale di grande sostanza che, con 27 punti di scarto massimi sui Celtics, consegna la vittoria, il settimo posto ad Est ed un periodo molto positivo, come quello di D’Angelo Russell, che per i neri newyorkesi firma 34 punti, 7 assist e 5 rimbalzi. Boston perde ancora e comincia a distaccarsi dalle prime quattro della Eastern Conference.

I New Orleans Pelicans battono in trasferta i Los Angeles Clippers per 121-117: partita carica di azioni offensive e di giocatori che hanno pensato solo a segnare più degli avversari: ci pensa Anthony Davis a regalare la vittoria ai Pelicans, con un’incredibile prestazione da 46 punti, 16 rimbalzi e 4 assist, con i pellicani che finalmente ripartono per la rincorsa alla zona playoff. I Clippers si fermano comunque al sesto posto ad Ovest.

Gli Utah Jazz sconfiggono i Detroit Pistons per 100-94; tanta battaglia e molta suspence per le due squadre in campo, che hanno provato a vincere sin dal primo fino all’ultimo istante. I Jazz raggiungono per la prima volta in stagione la zona playoff, con l’ottavo posto ad Ovest e con Rudy Gobert che centra 18 punti, 25 rimbalzi e 3 assist. I Pistons si fermano, mancando una possibilità di rientrare in zona postseason.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Eccolo di nuovo: James Harden è ora ufficialmente da record, con la 17esima prestazione consecutiva da 30 punti o più. Chi altro potrebbe stabilire un simile primato se non un fenomeno della sua caratura? Harden vuole far comprendere agli avversari che, qualunque posizione da playoff raggiungano i Rockets, lui e la sua squadra sono pronti a puntare al titolo. Rieccoli di nuovo: gli Utah Jazz tornano per la prima volta nella zona playoff, dopo 45 partite giocate e dopo tanti punti interrogativi. Utah ora vuole puntare alla migliore posizione possibile, la squadra è tornata eccellente e, proprio come la scorsa stagione, vuole dare il meglio di sé nella parte conclusiva di questa annata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!