Iscriviti

NBA, 13 febbraio 2021: i Suns stoppano i 76ers, i Jazz battono gli Heat

Phoenix Suns in forte crescita, sconfitti i Philadelphia 76ers capolista nella Eastern Conference. Gli Utah Jazz consolidano la prima posizione assoluta battendo i Miami Heat.

Basket
Pubblicato il 14 febbraio 2021, alle ore 11:14

Mi piace
7
0
NBA, 13 febbraio 2021: i Suns stoppano i 76ers, i Jazz battono gli Heat

Nella notte della NBA di sabato 13 febbraio 2021 si sono disputati cinque incontri.
I Phoenix Suns stoppano i Philadelphia 76ers per 120-111: i 76ers si fanno apprezzare meglio nel primo tempo, nella seconda frazione i Suns conquistano terreno costantemente, vanno in vantaggio prima del quarto periodo e poi affondano il colpo decisivo. I Suns marcano la quinta vittoria consecutiva e Devin Booker raggruppa 36 punti, 5 rimbalzi e 4 assist; per i 76ers, Joel Embiid sferra 35 punti e 8 rimbalzi.

Gli Utah Jazz azzerano i Miami Heat con il punteggio di 112-94: difensivamente ed offensivamente i Jazz hanno il controllo della partita, lasciano pochi punti di vantaggio a Miami nel primo quarto ed in seguito c’è una preponderanza totale dei blu e giallo per tutto quanto si sviluppa nel resto della partita. Settimo sigillo consecutivo per Utah e Donovan Mitchell marca 26 punti e 3 rimbalzi, per Miami, Bam Adebayo sigla 14 punti, 10 rimbalzi e 6 assist.

I Brooklyn Nets devastano in trasferta i Golden State Warriors per 134-117 disputando una gara solida e che in questo caso si protegge bene dal forte attacco dei Warriors e soprattutto da Curry, limitato ad una prestazione di ottimo livello ma non decisiva per i guerrieri. Nei Nets, James Harden pone 19 punti, 16 assist e 8 rimbalzi, per i Warriors, Stephen Curry offre 27 punti, 5 assist e 3 rimbalzi.

Gli Indiana Pacers battono fuori casa gli Atlanta Hawks per 125-113 con il primo tempo a favore dei gialli di Indianapolis, la terza frazione è favorevole ad Atlanta che pare giungere al ritorno al successo, ma Indiana rimonta e vince con un largo distacco. Per i Pacers, Domantas Sabonis genera 14 punti, 13 rimbalzi e 7 assist, per gli Hawks, alla settima sconfitta nelle ultime dieci partite, Clint Capela firma 24 punti e 10 rimbalzi.

I New York Knicks distruggono gli Houston Rockets per 121-99: New York prende coraggio e coscienza di essere in grado, quest’anno, di ottenere buoni risultati e sconfigge senza appello i Rockets, che dopo un periodo di ottimi risultati sono ripiombati nella mediocrità delle prime gare stagionali. Per i Knicks, Julius Randle raccoglie 22 punti e 9 rimbalzi, nei Rockets, Eric Gordon enumera 24 punti e 6 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Phoenix sorprende ancora e batte anche la prima della Eastern Conference, acquisendo uno status molto solido nella Western Conference; i Suns sono una squadra che gioca benissimo e che difende con grinta e che tutti devono temere da ora in poi; la sconfitta dei 76ers apre una grande battaglia per la prima piazza ad Est, coinvolti soprattutto i Bucks ed i Nets, che si sono imposti nelle ultime loro uscite, con i Celtics sempre in agguato per entrare anche loro nella partita per guidare la propria conference.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!