Iscriviti

NBA, 13 febbraio 2020: match incredibile, Celtics ok sui Clippers dopo due supplementari; i Thunder battono i Pelicans

Una partita di due tempi supplementari porta al successo meritato dei Boston Celtics contro dei fantastici Los Angeles Clippers. Gli Oklahoma City Thunder prevalgono in trasferta contro i New Orleans Pelicans.

Basket
Pubblicato il 14 febbraio 2020, alle ore 11:33

Mi piace
8
0
NBA, 13 febbraio 2020: match incredibile, Celtics ok sui Clippers dopo due supplementari; i Thunder battono i Pelicans

Nella notte della NBA di giovedì 13 febbraio 2020 si sono giocati due incontri.
I Boston Celtics battono i Los Angeles Clippers dopo due tempi supplementari per 141-133: nel primo tempo regna l’incertezza ma la partita è molto divertente e nasconde già da qui le premesse di un finale incredibile. Nella ripresa i Celtics interpretano mediamente meglio il gioco, con il peccato grave di far recuperare i velieri losangelini negli ultimi minuti, che così pareggiano.

Il primo tempo supplementare riserva dei Clippers migliori del resto della partita, ma i Celtics sono in partita, portando la gara addirittura al secondo tempo addizionale, che a seguito dei primi due minuti e mezzo di equilibrio risevano lo spettacolare allungo decisivo dei verdi, che grazie al successo si riavvicinano ai Raptors, secondi ad Est.

Per Boston Jayson Tatum mette insieme ben 39 punti e 9 rimbalzi, Marcus Smart combina 31 punti, 4 rimbalzi e 3 assist. Per Los Angeles a riservare il meglio è Lou Williams partendo come riserva: per lui 35 punti, 8 assist e 6 rimbalzi, Kawhi Leonard inoltra 28 punti, 11 rimbalzi e 4 assist.

Gli Oklahoma City Thunder regolano fuori casa i New Orleans Pelicans per 123-118: sono i Thunder a trovarsi avanti più spesso rispetto ai Pelicans, con la gara che produce emozioni su emozioni, tranne in un breve lasso di tempo che Oklahoma City è avanti per tredici lunghezze, si rasenta per il resto della gara quasi sempre la parità. Proprio i Thunder sono più letali e cinici, incassando un’altra vittoria in una stagione sorprendentemente positiva.

Nei Thunder Danilo Gallinari sfoggia 29 punti, Dennis Schroder assembla dalla panchina 22 punti, 3 assist e 3 rimbalzi. Per i Pelicans, che devono rallentare nell’affannosa rincorsa ai playoff, Zion Williamson esprime 32 punti e 6 rimbalzi, JJ Redick partendo come riserva trattiene 24 punti e 3 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Quando una partita riserva grandi emozioni va menzionata, ed i vincenti Celtics sui Clippers, comunque meravigliosi, hanno reso 58 minuti di grandissima pallacanestro; due candidate ai fianchi delle migliori (Lakers e Bucks) per la finale NBA hanno mostrato cosa significa giocare basket al più alto livello possibile, affiancando grandi giocate offensive ad una comunque buona difesa. I Thunder sono la vera sorpresa dell'anno, da possibili ultimi - o quasi - ad Ovest, sono saldamente settimi nella propria conference e possono puntare anche a qualcosa di più, con il nostro Gallinari che ci rende orgogliosi, e Paul, Adams, Gilgeous-Alexander e Schroder che si affiancano all'ala italica. Pelicans in miglioramento costante con Williamson, nonostante la sconfitta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!