Iscriviti

NBA, 1 gennaio 2021: gli Hawks si rifanno sui Nets, i Jazz bloccano i Clippers

Gli Atlanta Hawks vincono in casa dei Brooklyn Nets, rifacendosi della sconfitta di due giorni fa. Gli Utah Jazz rallentano la corsa dei Los Angeles Clippers.

Basket
Pubblicato il 2 gennaio 2021, alle ore 10:57

Mi piace
6
0
NBA, 1 gennaio 2021: gli Hawks si rifanno sui Nets, i Jazz bloccano i Clippers

Nella notte della NBA di venerdì 1 gennaio 2021 si sono giocate dieci partite.
Gli Atlanta Hawks vincono in casa dei Brooklyn Nets per 114-96, rifacendosi della sconfitta rimediata due sere fa sempre contro i Nets, stavolta non lasciando spazio alle iniziative avversari, partendo decisamente bene, dominando e controllando la partita sotto ogni aspetto. Negli Hawks, Trae Young combina 21 punti, 7 assist e 5 rimbalzi, per Brooklyn, Kevin Durant accumula 28 punti, 8 rimbalzi e 4 assist.

Gli Utah Jazz fermano i Los Angeles Clippers per 106-100 con i padroni di casa che possiedono il vantaggio per quasi tutta la sfida e che vede i velieri che per due volte, quasi a metà gara e nel cuore del quarto periodo, cercano la rimonta, ma senza il successo sperato. I Jazz salgono in classifica con Mike Conley che completa 33 punti e 7 assist, per i Clippers, Kawhi Leonard sfoggia 20 punti, 16 rimbalzi e 9 assist.

I Los Angeles Lakers vincono sul parquet dei San Antonio Spurs per 109-103 per una partita che aveva le premesse di spettacolarità e che non ha deluso; Los Angeles vince con il merito di trovare la fiammata decisiva nel corso degli ultimi due minuti, fatto che li porta a quattro vittorie e due sconfitte e con Anthony Davis che propone ben 34 punti, 11 rimbalzi e 5 assist, per gli Spurs troviamo DeMar DeRozan con 23 punti, 9 rimbalzi e 7 assist.

NBA: le altre partite

I Phoenix Suns passano sul campo dei Denver Nuggets per 106-103 confermandosi tra le compagini in vetta alla classifica, con un gioco che è molto vivace e che conta sui due piccoli del quintetto titolare, Chris Paul e Devin Booker, in grado di fare sempre la differenza con visione tattica e capacità di segnare molti punti. Per Phoenix, DeAndre Ayton trova 22 punti e 11 rimbalzi, per Denver, partita male in stagione, Jamal Murray sottolinea 31 punti, 5 assist e 4 rimbalzi.

I Portland Trail Blazers travolgono fuori casa i Golden State Warriors per 123-98 dimostrando una volta di più che il gruppo di coach Terry Stotts è competitivo e che può migliorare molto ancora per poter competere ai massimi livelli, mentre Golden State soffre ancora delle ombre della scorsa stagione. Per i pionieri, Damian Lillard trattiene 34 punti, 8 assist e 4 rimbalzi, per i guerrieri, Stephen Curry coglie 26 punti, 8 rimbalzi e 5 assist.

I Milwaukee Bucks stendono i Chicago Bulls per 126-96 in una sfida a senso unico, i Bulls sono quasi spettatori nel corso della ripresa della netta superiorità dei Bucks, che conducono in porto la vittoria senza alcun genere di problema. Nei cervi c’è Giannis Antetokounmpo dominatore con 29 punti, 12 rimbalzi e 8 assist, per i Bulls, Zach LaVine centra 16 punti e 6 rimbalzi.

I Dallas Mavericks passano contro i Miami Heat per 93-83 per la battaglia tra due delle squadre sulla carta più competitive, un po’ incerte in questo avvio ed anche nella gara odierna entrambe hanno faticato ad esprimere il miglior gioco. Vincono i Mavericks e Luka Doncic totalizza 27 punti, 15 rimbalzi e 7 assist, per Miami, Bam Adebayo rifila 19 punti e 11 rimbalzi.

I Memphis Grizzlies superano fuori casa i Charlotte Hornets per 108-93, dove la vittoria è frutto di un grande secondo tempo e del fatto che viene concesso molto poco agli avversari specialmente durante il terzo quarto. Per i Grizzlies, Kyle Anderson ultima 18 punti, 11 rimbalzi e 5 assist, per Charlotte, Bismack Biyombo si prende 16 punti e 12 rimbalzi.

I Detroit Pistons sconfiggono i Boston Celtics per 96-93 centrando la prima vittoria della stagione, sapendo soffrire ma senza scoprirsi in modo eccessivo per trovare la via del canestro, tattica che funziona e che premia la franchigia del Michigan, con Jerami Grant che porta in cascina 24 punti e 4 rimbalzi, per Boston, Jaylen Brown esprime 25 punti e 9 rimbalzi.

I Washington Wizards stravincono in casa dei Minnesota Timberwolves per 130-109 andando a centrare il primo successo in questa annata dopo ben cinque sconfitte, riuscendo a travolgere nettamente gli avversari, impreparati a tale exploit. Per Washington, Bradley Beal apporta 31 punti, 7 assist e 3 rimbalzi, per i lupi invernali, Malik Beasley firma 21 punti e 3 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La veloce partenza di questa stagione sta contenendo i valori sul parquet tra tutte e trenta le franchigie, la classifica è corta ed alcune squadre favorite si trovano indietro, altre meno forti occupano le posizioni più alte. In questa annata, che sarà molto concentrata in termini di incontri consecutivi e di durata temporale, in tanti faticheranno a trovare il miglior gioco, certo che il tempo e lo scorrere delle settimane consentirà ai reali valori di emergere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!