Iscriviti

NBA, 1 febbraio 2019: i Nuggets tornano al primo posto ad Ovest battendo i Rockets

I Denver Nuggets ritornano in prima posizione ad Ovest sconfiggendo gli Houston Rockets con una grande partita. Gli Oklahoma City Thunder vincono a Miami contro gli Heat.

Basket
Pubblicato il 3 febbraio 2019, alle ore 11:49

Mi piace
16
0
NBA, 1 febbraio 2019: i Nuggets tornano al primo posto ad Ovest battendo i Rockets

Nella notte della NBA di venerdì 1 febbraio 2019 si sono giocate cinque gare.
I Denver Nuggets regolano gli Houston Rockets per un totale di 136-122: il maestoso gioco dei Nuggets splende dal secondo quarto, i Rockets non trovano contromisure e devono arrendersi, lasciando spazi ovunque in difesa per i contrattacchi dei giocatori del Colorado che, grazie alla vittoria, tornano al primo posto ad Ovest scavalcando i Warriors. Per Nikola Jokic ci sono ancora ben 31 punti, 13 rimbalzi e 9 assist, dall’altra parte James Harden continua nella sua striscia incredibile di realizzazione segnando 30 punti, 9 assist e 6 rimbalzi.

Gli Oklahoma City Thunder comandano sul campo dei Miami Heat per 118-102. Paul George è l’assoluto protagonista della serata dei Thunder, firmando un totale di 43 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, portando la squadra ad un comodo successo contro degli Heat in difficoltà nel trovare anche la strada di una possibile rimonta. Non male anche Russell Westbrook per Oklahoma City, che fa sua l’ennesima tripla doppia, stavolta da 14 punti, 14 assist e 12 rimbalzi.

NBA: gli altri incontri della notte

I Boston Celtics vincono in casa dei New York Knicks per 113-99. In attesa dell’inserimento in rosa dei nuovi acquisti, New York prova a fare quello che può contro Boston, riuscendo a non fare mai fuggire realmente i verdi, che però conservano quel margine che basta per portare a casa una vittoria molto importante. I Celtics sorpassano i Pacers e vanno in quarta posizione nella Western Conference, sconfitta numero dodici di fila per i newyorkesi.

Gli Utah Jazz stendono gli Atlanta Hawks per 128-112: nel primo tempo gli Hawks oppongono resistenza, poi sono costretti a cedere il passo ai più quotati Jazz, che continuanno la loro risalita in graduatoria. Rudy Gobert gioca una grande gara per i jazzisti ed ottiene 25 punti e 13 rimbalzi, gli Hawks sono ancora più lontani, ormai quasi fuori, dalla lotta per la postseason.

I Charlotte Hornets sconfiggono i Memphis Grizzlies per 100-92. Il primo tempo a vantaggio degli Grizzlies si muta in una ripresa incerta, dove non c’è padrone sino agli ultimi due minuti, il momento decisivo della gara che premia Charlotte e che consolida la settima posizione nella Eastern Conference, con i Grizzlies che vedono sfumare per l’ennesima volta la vittoria, la terza gara persa consecutivamente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La gara tra Denver e Houston ha segnato di nuovo la supremazia del collettivo di coach Malone sullo strapotere singolo di James Harden e dei razzi texani. L'organizzazione ed una mentalità vincente hanno premiato di nuovo chi ha meritato di vincere e Denver è di nuovo prima nella propria conference. Gli Oklahoma City Thunder sono lì, vicinissimi alla scia dei Nuggets e dei Warriors, grazie alle sette vittorie di fila che hanno messo da parte un periodo altalenante. Con George, Westbrook ed una squadra ben impostata da coach Donovan, anche i Thunder vogliono giocarsi le loro chance di titolo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!