Iscriviti

NBA, 1 febbraio 2018: i Rockets domano gli Spurs

Gli Houston Rockets ottengono il successo in casa dei San Antonio Spurs; per Washington arriva la vittoria contro Toronto; nelle altre sfide trionfano Minnesota, Denver e Detroit, con l'esordio di Blake Griffin.

Basket
Pubblicato il 2 febbraio 2018, alle ore 10:40

Mi piace
10
0
NBA, 1 febbraio 2018: i Rockets domano gli Spurs

Nella notte della NBA di giovedì 1 febbraio 2018 si sono giocate cinque partite. Gli Houston Rockets conquistano il campo dei San Antonio Spurs per 102-91; la sfida è dominata dagli ospiti, i quali ottengono in fretta un vantaggio di entità medio-alta che gestiscono per tutta la storia della gara. Nei Rockets James Harden firma 28 punti e 11 assist, mentre nei San Antonio Spurs Danny Green totalizza 22 punti, 6 rimbalzi e 3 assist.

I Washington Wizards hanno la meglio sui Toronto Raptors per 122-119: la gara alterna il vantaggio fra le due squadre, all’ultimo minuto i Wizards tengono con le unghie ed i denti la supremazia ed i Raptors sono costretti ad arrendersi. Per Washington Bradley Beal conta su 27 punti, 6 assist e 6 rimbalzi, per Toronto Kyle Lowry si prende 29 punti, 5 assist e 5 rimbalzi.

I Minnesota Timberwolves regolano per 108-89 i Milwaukee Bucks; dal secondo parziale in poi i Timberwolves prendono il largo e non corrono alcun rischio per tenere la vittoria in pugno. Per Minnesota Jimmy Butler segna 28 punti, 6 assist e 4 rimbalzi, nei Milwaukee Bucks Khris Middleton concentra 21 punti, 6 rimbalzi e 4 assist.

I Denver Nuggets vincono sugli Oklahoma City Thunder per 127-124: Denver nel corso del primo tempo ottiene un vantaggio molto consistente che decade piano piano nel secondo tempo, fino a rischiare di essere rimontati all’ultimo dagli avversari. Denver resiste e Nikola Jokic ottimizza 29 punti, 14 assist e 13 rimbalzi; per i Thunder Russell Westbrook rende 20 punti, 21 assist e 9 rimbalzi.

I Detroit Pistons sconfiggono i Memphis Grizzlies per 104-102 nella sera dell’esordio di Blake Griffin, il quale disputa una bella gara e contribuisce al successo dei suoi, giunto sullo scadere della partita. Per Detroit. proprio Blake Griffin somma 24 punti, 10 rimbalzi e 5 assist, mentre per Memphis c’è un Marc Gasol da 19 punti e 14 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le cinque gare di stanotte sono state tutte piene di motivi di interesse: i Rockets vincono bene in casa degli Spurs e si dimostrano una forza da temere anche nei playoffs, con Oklahoma City che fallisce il sorpasso sugli Spurs a causa della sconfitta di Denver. Minnesota batte Milwaukee in una gara ricca di giovani talenti, per Washington c'è una vittoria di prestigio contro Toronto, che non riesce così ad avvicinare Boston al primo posto. I Pistons hanno presentato Blake Griffin, il quale ha mostrato ai suoi nuovi tifosi subito una bella prestazione e a Memphis non è rimasto altro che arrendersi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!