Iscriviti

Draft NBA, Paolo Banchero è la prima scelta assoluta: giocherà per gli Orlando Magic

L'italo-americano Paolo Banchero riesce a diventare la prima scelta assoluta per i draft NBA del 2022, in cui giocherà per gli Orlando Magic di coach Jamahl Mosley.

Basket
Pubblicato il 24 giugno 2022, alle ore 10:56

Mi piace
2
0
Draft NBA, Paolo Banchero è la prima scelta assoluta: giocherà per gli Orlando Magic

Ascolta questo articolo

Circa alle 02:05 ore italiane è iniziato il draft Nba 2022, l’evento annuale della NBA in cui le trenta franchigie possono scegliere nuovi giocatori da portarsi nel roster. L’unica vera regola da rispettare per le squadre è che i nuovi talenti devono avere più di diciotto anni.

Tra i protagonisti di questo draft Nba ritroviamo l’italoamericano Paolo Banchero, che proviene dal college dei Duke Blue Devils. Il classe 2002, nato a Washington, è di origine italiana da parte di padre e nel febbraio 2020 ha ricevuto la cittadinanza italiana.

Proprio Paolo, in una recente intervista a pochi giorni dagli inizi del draft per “Sky Sport”, ha dichiarato di essere pronto a difendere i colori della maglia azzurra giocando per l’Italbasket: “La mia intenzione è ancora quella di giocare per la Nazionale di pallacanestro italiana.

Paolo Banchero è la prima scelta assoluta per i draft NBA

Già favorito ai pronostici, Paolo Banchero ottiene la prima scelta assoluta durante i draft NBA, in cui giocherà per la squadra degli Orlando Magic: “Non so ancora cosa dire. Non posso credere a cosa è successo. Volevo l’Nba, ma non pensavo sarei stato numero 1. Faccio fatica a parlare ora”. Paolo è il secondo giocatore italiano chiamato con la numero 1 assoluta: difatti nel 2006 Andrea Bargnani divenne la prima chiamata numero 1 europea di sempre.

La sua carriera da giocatore inizia per gli O’Dea High School, dove con il ruolo da matricola ha segnato una media di 14,1 punti e 10,2 rimbalzi a partita. Nella sua seconda stagione migliora il suo score, in cui Paolo Banchero ottiene una media di 18,2 punti, 10,3 rimbalzi e 4,3 assist a partita.

Nel 2020 decide di giocare per i Duke, in cui già dal suo esordio mostra tutto il suo valore portando la sua squadra a vincere contro i Kentucky Wildcats 79-71 registrando ben 22 punti. La media stagionale sono di 17,2 punti, 7,8 rimbalzi e 3,2 assist a partita. Tra l’altro i suoi sforzi vengono sin da subiti lodati dai critici ove, soltanto nel 2022, ottiene ben quattro riconoscimenti: “ACC Rookie of the Year”, “Consensus second-team All-American”, “First-team All-ACC” e “ACC All-Rookie Team”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Una seconda grande soddisfazione per i tifosi italiani, dal momento che un secondo italiano ha finalmente ottenuto la prima scelta assoluta per i draft NBA. Ora si spera che non deluda le aspettative, ma Paolo Banchero già dal college ha dimostrato di saperci fare e sicuramente ha talento per sfondare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!