Iscriviti

Tutte le novità 2019 tra le auto piccole e le medie: sempre più marchi Eco con motori ibridi o elettrici

State pensando di cambiare auto con l'anno nuovo, e sul mercato attuale non c'è nessuna scelta che vi piaccia? Nessun problema: dal 2019 entreranno in commercio moltissime novità

Auto
Pubblicato il 24 dicembre 2018, alle ore 19:47

Mi piace
18
0
Tutte le novità 2019 tra le auto piccole e le medie: sempre più marchi Eco con motori ibridi o elettrici

Il 2019 si presenta come anno di svolta nel settore automobilistico già dalla fine del 2018, basti solamente vedere quante novità di mercato sono già state confermate per il nuovo anno e la loro importanza: infatti, quasi la totalità dei marchi proporrà versioni ibride o elettriche, dando una svolta al mercato.   

Già partendo dal settore delle piccole, si nota un’innovazione in tutte le marche più grandi, partendo dalla Peugeot, che porterà a settembre la nuova versione della 208 (con presente nella gamma una versione elettrica affiancata da tre motori benzina 3 cilindri e una diesel), fino alla Renault, che a maggio porterà in Italia la nuova Clio con una versione Mild Hybrid. Anche Opel rinnoverà il proprio parco auto con la Corsa, che non deriva più dalla Fiat Grande Punto, come la precedente, ma nasce da una collaborazione con Peugeot, Citroen, e DS.   

A dicembre, dovrebbe cambiare anche la regina di questo segmento di auto, cioè la Volkswagen Golf, che si vede rinnovata non solo nello stile ma anche nelle motorizzazioni, in cui verranno inseriti due motori Mild Hybrid da 131 Cv o 150 Cv. Sempre nello stesso periodo, farà il suo debutto la nuova Audi A3,che sarà solamente nella versione Sportback, e non più tre porte. A chiudere questo trio di tedesche che dominano nelle vendite, è la BMW Serie 1, che si rinnoverà a maggio 2019 con la prima versione a trazione anteriore, lasciando così la tradizione della trazione posteriore, segno distintivo delle BMW.  

A cercare di spodestare dalle posizioni alte della classifica delle vendite di questo segmento le tedesche ci proveranno le case giapponesi, come Mazda e Toyota, che propongono rispettivamente la nuova 3 e la Corolla, entrambe con un design futuristico e molto sportivo, ma diverse nelle scelte dei propulsori: infatti, la prima monterà solo benzina e diesel (ma con le nuove tecnologie Skyactiv-G, Skyactiv-X e Skyactiv-D), mentre la seconda sarà spina da due motori solamente Ibridi (1.8 da 122 Cv o un 2.0 da 180 Cv).  

Totalmente elettriche, invece, le Mini E e la Tesla Model 3, che però si trovano in un mercato totalmente diverso visti i costi: infatti, l’inglese verrà dai 35 mila euro, e promette un’autonomia di 250 km, mentre la creazione di Elon Musk percorrerà circa 550 km grazie al motore da 260 cv supportato da batterie da 75 kWh.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elia Mason

Elia Mason - Il mercato automobilistico si spinge sempre più verso auto Ibride o elettriche viste le innumerevoli restrizioni e di conseguenza le case abbandonano motori benzina e diesel, scelta a mio avviso corretta, sia per l'ambiente che per l'innovazione che porta questa novità nelle auto, tra le quali spicca la guida autonoma.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!