Iscriviti

Transit Pod, ecco lo shuttle elettrico urbano da 200 km/h di Elon Musk

Elon Musk, il Ceo di Tesla Motors, ha escogitato un altro sistema per rivoluzionare la mobilità urbana: oltre alle auto elettriche a guida supportata, è in arrivo il Transit Pod, uno shuttle elettrico da strada, che sposterà gruppi di 10 persone a 200 km/h.

Auto
Pubblicato il 26 giugno 2017, alle ore 13:16

Mi piace
25
0
Transit Pod, ecco lo shuttle elettrico urbano da 200 km/h di Elon Musk
Pubblicità

Ormai da tempo, è chiaro che la mobilità del futuro sarà molto differente da quella alla quale siamo abituati oggi: in passato abbiamo già parlato di aeroveicoli e – persino – di taxi volanti, e la stessa Amazon conta di snellire un po’ il traffico cittadino avvalendosi di corrieri dronici volanti. Ovviamente, nel novero delle proposte del settore, è impossibile non citare Elon Musk: quest’ultimo, in attesa di varare la Tesla Model 3, la compatta elettrica per tutti, ha fondato una nuova società, la Boring Company, che ha già sfornato uno shuttle elettrico urbano, capace di viaggiare a 200 km/h.

Il veicolo in questione si chiama “Transit Pod”, ed ha lo scopo di agevolare gli spostamenti delle persone, e dei loro bagagli, in brevi tratti urbani altamente trafficati. Nello specifico si tratta di uno shuttle ad alimentazione elettrica che, nella silhouette, ricorda un po’ un prototipo mostrato dalla Volkswagen all’ultimo autosalone di Ginevra, il Cedric.

Anche il Transit Pod ha delle ruote ma queste ultime servono per percorrere brevi tratti stradali in superficie, in attesa di agganciarsi, in apposite zone di carico/scarico mimetizzate nel manto stradale, a delle slitte a propulsione elettrica. Avvalendosi di queste slitte, il Transit Pod viene portato in un percorso sotterraneo, simile a quello della metro, ove sarà capace di sfrecciare alla velocità di 200 km orari, un record di pefromance consentito anche e specialmente dal materiale utilizzato per la realizzazione del veicolo, una fibra di vetro, trasparente nel tettuccio che – di fatti – è panoramico. Oltre alla velocità, il Transit Pod della Boring Company di Musk ha anche la virtù della spaziosità, visto che dovrebbe essere in grado di “sparare”, da una parte all’altra di una città, qualcosa come 10 passeggeri

Se pensate ad un progetto avveniristico di Musk, in stile Space X (gli shuttle riutilizzabili, che dovrebbero portare l’uomo su Marte), sbagliate di grosso: il vulcanico e visionario Ceo di Tesla Motors ha già avviato un dialogo con l’amministrazione di Los Angeles per realizzare un anello di 64,3738 km (40 miglia) che, tramite i Transit Pod, faccia la spola tra varie parti della città, toccando località attrattive come Culver City e Sherman Oaks, o zone turistiche molto note, come Westwood e Santa Monica. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da quanto ho capito, si tratterà di un sistema di mobilità pubblica, visto che dovrà esservi il necessario supporto delle amministrazioni locali, per realizzare i tratti di percorso sotterranei: mi chiedo quanto costerà farvi un giro, e come si sentiranno le persone, ad essere sparate qui e lì a 200 km orari. Quasi peggio che i treni ad alta velocità di Musk, gli Hyperloop! Scherzi a parte, se si tratterà di una soluzione che ridurrà l'inquinamento da traffico in superficie, ben venga anche il Transit Pod!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!