Iscriviti

Toyota Rav4: la quinta serie del suv più venduto al mondo sarà solo ibrida

Toyota Rav4, oltre ad essere il suv più venduto nel mondo, è anche il primo a vantare una consolidata esperienza in fatto di ibrido. La quinta serie manterrà questa prerogativa, andando a sfidare concorrenti che ancora non hanno abbandonato il diesel.

Auto
Pubblicato il 9 gennaio 2019, alle ore 14:46

Mi piace
11
0
Toyota Rav4: la quinta serie del suv più venduto al mondo sarà solo ibrida

Sin dal suo esordio nel 1994, Toyota Rav4 si è imposto come uno degli sport utility più ambiti dagli automobilisti. Non è quindi un caso che a 25 anni dal suo debutto, continui non solo ad essere molto popolare, ma anche a confermarsi in fatto di vendite. Ad oggi il modello prodotto dalla casa giapponese, risulta infatti essere il suv più venduto nel mondo.  

Ma oltre a convincere in fatto di stile e soluzioni tecniche, Toyota Rav4 si è fatta largo grazie all’utilizzo delle motorizzazioni ibride. E così sarà anche per la quinta serie, già attualmente ordinabile, ma disponibile nei concessionari solo tra un paio di mesi. In un segmento dove la maggior parte dei concorrenti è legata ancora al diesel, la scelta non può che garantire un indubbio vantaggio. Le vendite di auto spinte a gasolio sono in netto calo: da qui, chi punterà all’elettrificazione, non potrà che beneficiarne già nel breve periodo.  

La nuova generazione, disponibile solo in versione ibrida, sarà offerta con tre diverse tipologie di allestimento: Active, Style e Lounge. Per i prezzi si parte dai 37.050 euro della Active a due ruote motrici, fino ad arrivare ai 43.450 euro della Lounge a quattro ruote motrici.  

La motorizzazione di riferimento sarà il 2.5 benzina che, come anticipato, sarà disponibile nella sola configurazione ibrida. Sarà infatti abbinato ad un motore elettrico da 88kW, che garantisce una potenza combinata pari a 222 CV, che scendono a 218 nel caso in cui si scelga la versione a due ruote motrici. Grazie a questa soluzione, i consumi in linea con le norme Nedc si attestano sui 4,4 litri per 100 km, mentre le emissioni di CO2 non superano i 100 g/km. 

M, oltre alla motorizzazione ibrida, in casa Toyota sono intervenuti per migliorare la distribuzione delle masse, ottenendo un baricentro più basso e una scocca più rigida. Tutto ciò migliora non solo la guidabilità, ma anche la capacità del bagagliaio che raggiunge ora i 580 litri, ben 79 in più rispetto alla serie che va a sostituire. In fatto di Adas, la Toyota Rav4 può poi sfoggiare un allestimento di primo livello. Inoltre, è il primo modello della casa a rendere disponibile il Toyota Safety Sense 2.0, un pacchetto che comprende dispositivi come il sistema di pre-collisione, il mantenimento attivo della corsia, e il riconoscimento della segnaletica stradale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Dopo aver prodotto qualcosa come 8 milioni e mezzo di unità, Toyota Rav4 si rinnova proseguendo in linea con la filosofia della casa giapponese. A farla da padrone sarà l’ibrido, la motorizzazione che caratterizzerà il prossimo futuro dell’industria dell’auto, in vista della completa elettrificazione della mobilità a quattro ruote. E, se queste sono le premesse, c’è da scommettere che anche la quinta serie riscuoterà un gran successo in fatto di vendite.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!