Iscriviti

Londra: le colonnine per ricaricare le auto elettriche sono integrate nei marciapiedi

In Inghilterra, a Londra, arrivano le colonnine di ricarica integrate nel marciapiede. Il tutto affianca i lampioni smart che includono la presa elettrica nel palo.

Auto
Pubblicato il 31 gennaio 2019, alle ore 19:40

Mi piace
9
0
Londra: le colonnine per ricaricare le auto elettriche sono integrate nei marciapiedi

Di recente a Londra sono arrivati i lampioni smart dotati di presa elettrica per la ricarica delle batterie delle auto elettriche. Una nuova idea arriva nuovamente dalla capitale del Regno Unito riguardo la diffusione dell’elettrico (sempre più un affare di Stato in varie parti d’Europa) nelle città: la colonnina di ricarica integrata nel marciapiede. 

Queste soluzioni consentiranno agli automobilisti di non aver alcun tipo di difficoltà con la mobilità elettrica quando, nel 2040, saranno vietate le vendite di auto a benzina, diesel, ed ibride. In Inghilterra, dunque, il motore a combustione interna sarà definitivamente abbandonato.

Ricaricare l’auto elettrica con il marciapiede

Secondo quanto riportato dalla testata giornalistica autoexpress, l’idea è partita dalla società Connected Kerb che ha pensato di integrare la tecnologia per ricaricare le auto elettriche nell’ambiente urbano installandolo nei marciapiedi. Dal marciapiede fuoriesce solamente l’ingresso per la presa elettrica: in tal modo, non occupa molto spazio con conseguente fastidio per i passanti. 

La potenza massima che può erogare ogni presa elettrica è di 7 kW. Ciò, logicamente, non consentirà di caricare l’auto completamente in tempi rapidi, ma almeno può essere utile ad esempio ai tassisti che si trovano nelle pause tra una prenotazione e l’altra.

Avere un extra di energia elettrica può sempre tornare utile, soprattutto quando la giornata lavorativa è lunga. I primi marciapiedi che includono le colonnine per la ricarica sono stati già posizionati nel sud di Londra, lungo la Borough Road.

La colonnina è stata costruita utilizzando materiali riciclati e, proprio come i pali smart, anche queste ultime sono dotate di hotspot wi-fi e sensori per il meteo e il controllo del traffico. La società Connected Kerb, già nel 2018, ha conquistato il premio Urban Innovation, e per questo nuovo progetto ha avuto l’appoggio dell’amministrazione della capitale britannica. L’obiettivo è di costruire una vera e propria rete di ricarica molto fitta, in modo da rendere più comodo l’utilizzo dell’auto elettrica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Un progetto davvero molto interessante. Sfruttare i marciapiedi con dei piccoli rialzi per l'ingresso della presa elettrica è davvero l'ideale. Bisogna solo vedere se saranno utilizzabili un elevato numero di prese, perché in molte strade non è possibile sostare con l'auto e, dunque, non sarà possibile fermarsi per ricaricare le batterie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!