Iscriviti

Da Aston Martin arriva (nel 2019) la Rapide E, supercar elettrica in edizione limitata

La nota azienda britannica, passata alla storia per le sue auto di lusso e per le frequenti comparsate nei film di 007, ha annunciato una gamma di auto elettriche di lusso, e la sua prima supercar a zero emissioni, la Rapide E.

Auto
Pubblicato il 12 settembre 2018, alle ore 16:55

Mi piace
8
0
Da Aston Martin arriva (nel 2019) la Rapide E, supercar elettrica in edizione limitata

Dal quartier generale di Gaydon, in Inghilterra, nelle scorse ore, il messaggio è stato piuttosto chiaro: non saranno le Goldfinder DB5, Vanquis S Ultimate Edition, e Valkyrie, le sole Aston Martin destinate a sconvolgere il futuro dell’automobilismo. L’azienda britannica nota per le sue auto di lusso, infatti, ha annunciato una nuova gamma di veicoli, la Lagonda, destinata a inondare il prossimo decennio di auto elettriche di lusso, e anticipato la sua prima auto elettrica, la Aston Martin Rapide E, in edizione limitata.

La Aston Martin Rapide E, ricavata dalla precedente Rapide S, ed anticipata tramite un teaser che ne ha fatto intravvedere il frontale, adotterà le tecnologie smart della cinese LeEco, con motori elettrici sperimentati in Formula E dalla divisione Advanced Engineering Ltd della Williams, a cui spetterà il compito di fornire, agli stabilimenti produttivi di St.Athan (ove pure saranno allestite le catene produttive della Lagonda), anche le batterie da 65 kWh (ubicate al posto del motore termodinamico 6.0 con dodici cilindri a V della “progenitrice”).

Queste ultime, realizzate assieme alla Unipart Manufacturing Group sotto il brand della joint-venture “Hyperbat Limited”, si potranno ricaricare, nelle stazioni, presso colonnine da 50/100 kW (o superiori) in modo da consentire una percorrenza di complessivi 320 km (in base al recente ciclo WLTP). 

All’interno di un’architettura elettrica da 800 V, il propulsore offrirà un’esperienza da vera Aston Martin: posto all’altezza del retrotreno, potrà produrre una potenza di 449 kW, tradotti nei più consueti 610 cavalli vapore, e sostanziati in 950 Newton metri di coppia motrice. Sempre in termini di prestazioni nude e crude, lo sprint da 0 a 100 km/h della Aston Martin Rapide E sarà da vera e propria Rapide S e, ottenuto in 4 secondi, darà il là ad una velocità massima autolimitata di ben 250 km/h

Destinata a competere per budget con la Tesla Model S e la Porsche Taycan, sarà prodotta nel 2019, come accennato nella limitatissima tiratura di sole 155 unità

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Aston Martin è decisamente in grande spolvero: passi per la boutade dell'auto dedicata al film di 007 (Goldfinger), l'azienda di Gaydon sembra decisa ad abbracciare convintamente il futuro elettrico dell'automobilismo, inaugurando una gamma di veicoli elettrici di alto lusso, ben superiori alle Tesla Model S di Musk che, a questo punto, rischia di essere seriamente battuto sul proprio terreno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!