Iscriviti

Apex AP-0: ufficiale la super sportiva elettrica due posti (anche) da strada

Grazie ad un recente evento streaming, la britannica Apex Motors, acquartierata nel Wiltshire, ha presentato la sua prima auto sportiva, l'elettrica due posti Apex AP-0, con prestazioni impressionanti, ottima autonomia, e guida autonoma di 3° livello.

Auto
Pubblicato il 17 marzo 2020, alle ore 10:34

Mi piace
8
0
Apex AP-0: ufficiale la super sportiva elettrica due posti (anche) da strada

Essendo stato annullato l’autosalone di Ginevra, anche la britannica Apex Motors, come Koenigsegg e Aston Martin, ha tenuto un evento streaming, del tutto digitale, per presentare la sua prima Apex AP-0 che, a fronte di prestazioni da brivido, rifiuta l’appellativo di hypercar in quanto valutata come una supercar elettrica (anche) da strada. 

Apex AP-0 monta un powertrain elettrico capace di sfoderare una potenza di 650 cavalli vapore, tradotti un un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2.3 secondi, propedeutica a superare, come velocità massima, i 300 km orari. Per raggiungere tali risultati, Apex Motors ha curato a puntino l’aerodinamica della sua due posti sportiva ed ecologica, rimuovendo gli specchietti laterali (ovviati da telecamere), montando una pinna che sconfina sulla coda, e scegliendo – come sospensioni regolabili elettronicamente – un modello a bassa escursione, di tipo “push rod”, poco impattanti sul piano delle masse non sospese, in quanto di scarso ingombro (e più facili a montarsi). 

Sempre con un occhio all’aerodinamica, è sotto il pianale che risulta ubicato il pacco batterie: quest’ultimo, dimensionato a 90 kWh, secondo il ciclo WLTP, dovrebbe assicurare un’autonomia teorica di 515 km, scalabili al ribasso man mano che si spreme il motore sul piano delle prestazioni. Il rabbocco energetico, invece, ricorrendo a caricatori CCS da 350 kW, può avvenire rapidamente, tanto che in quarto d’ora si recupera l’80% dell’energia totale. 

Gli interni, lussuosi, esibiscono due sedili (quello del conducente con soli 10 cm quale altezza di guida) avvolgenti di tipo sportivo, con tanto di cintura a 4 punti, di fronte ad un volante quadrato e a un infotainment in cui il display olografico ha il compito di fornire, mediante un simulatore in realtà aumentata, utili informazioni per migliorare la resa in pista: sul piano della guida smart, il conducente potrà contare, nella Apex AP-0, su una guida autonoma di 3° livello, grazie ai sensori Lidar che, montati sul tetto, tracciano una mappa 3D (sino a 100 metri) attorno al veicolo, interagendo con tecnologie ADAS quali il mantenimento di corsia, e la frenata automatica in caso di emergenza.

Leggera, con appena 1.200 kg di peso, grazie al telaio in fibra di carbonio, la Apex AP-0 arriverà in commercio tra due anni circa, a fine 2022, listata unitariamente a pressappoco 165 mila euro, ovvero – quanto a prezzo di partenza – a 150.000 sterline.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La Apex AP-0, nell'eventualità che riesca ad arrivare in commercio entro il 2022, sarà di sicuro un esordio notevole per la promettente Apex Motors che, tramite questa supersportiva due posti elettrica mira a farsi un nome nel panorama, sempre più affollato, delle auto ad elevate prestazioni e a impatto ambientale (prossimo allo) zero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!