Iscriviti

Wimbledon, Matteo Berrettini batte il polacco Hurkacz e vola in finale. È il primo italiano a riuscirci

Matteo Berrettini vince in semifinale contro Hubert Hurkacz e si qualifica in finale del torneo di Wimbledon ove ora gli aspetta uno tra Novak Djokovic e Denis Shapovalov.

Altri sport
Pubblicato il 9 luglio 2021, alle ore 19:12

Mi piace
2
0
Wimbledon, Matteo Berrettini batte il polacco Hurkacz e vola in finale. È il primo italiano a riuscirci

Matteo Berrettini, con una vittoria storica di 3-1 (6-3 6-0 6-7 6-4) contro la sorpresa polacca Hubert Hurkacz e aspetta il vincente tra Novak Djokovic e Denis Shapovalov. La finale si svolgerà nella giornata di domenica, alle 14:30, a poche ore dall’inizio della finale Euro 2020 tra Italia e Inghilterra.

Berrettini è il primo italiano a riuscire a raggiungere la finale del Wimbledon, mentre in passato altri tennisti storici come Nicola Pietrangeli e Adriano Panatta hanno conquistato quello del Roland Garros, che hanno vinto rispettivamente 2 e 1 tornei Open di Francia in due periodi totalmente diversi. L’ultima grande finale invece viene ottenuta dal duo formato da Roberta Vinci e Sara Errani che insieme hanno vinto tutti e quattro i Grande Slam ( 2 Australian Open, 1 Roland Garros, 1 Wimbledon e 1 US Open).

La partita di Matteo Berrettini

Prima dell’inizio di match Martina Navrátilová, che conosce benissimo il Wimbledon avendo vinto ben nove trofei sull’erba inglese, ha dato per favorito Hurkacz. Il tennista polacco difatti ha colpito tutti per il suo tennis, ove è riuscito a battere al primo turno Jannik Sinner e con il risultato di 3-0 nei quarti Roger Federer con tanto di bagel nel terzo set.

Nel primo set però Matteo Berrettini parte immediatamente forte, ove si affida al suo servizio (fondamentale per tutto il match) e riesce a dare la zampata decisiva sul 4-3 che successivamente gli consente di portarsi a casa il set con il risultato di 6-3.

Un secondo set invece dominato da Matteo Berrettini, anche per via di alcuni errori clamorsi da parte di Hurkacz che non entra mai nel match sia fisicamente che mentalmente. Infatti il tennista romano vince con il risultato di 6-0 “vendicandosi” così del bagel subito da Roger Federer nella scorsa partita.

Nel terzo set invece Hurkacz cambia totalmente il suo gioco, provando più volte a scendere a rete e mettere in difficoltà il suo avversario. Tecnica che riesce poiché mantiene tutti i suoi turni di servizio portandosi a casa il set nei tie-break con un 5-1 iniziale e chiudendo 7-3.

Il quarto set invece inizia immediatamente forte per Berrettini, che si prende il servizio di Hurkacz e portandosi sul parziale di 2-0. Qui il tennista romano aumenta ancora di più il livello del proprio servizio, raggiungendo i cento ace nel torneo e vincendo con il risultato di 6-4.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Un Matteo Berrettini fenomenale per tutto il torneo, e la finale del torneo di Wimbledon è più che meritata. Vincere contro Hurkacz, che a oggi ritengo uno dei tennisti più in forma, non era facile soprattutto con questo risultato. Ora, che sia Djokovic o Shapovalov, sognare in grande è praticamente obbligatorio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!