Iscriviti
Milano

Volley Nations League: Italia-Serbia 3-0

Al PalaLido, inaugurato ieri, si è disputata la prima partita del lungo weekend di Nations League tra Italia e Serbia.

Altri sport
Pubblicato il 22 giugno 2019, alle ore 12:49

Mi piace
5
0
Volley Nations League: Italia-Serbia 3-0

In un PalaLido di Milano non molto pieno si è giocata la partita di Nations League tra Italia e Serbia. Gli arbitri del match sono stati Mokry (Slovacchia) e Oleynik (Russia). Dopo gli inni nazionali i giocatori sono scesi in campo per cercare di conquistare la vittoria.

Il primo set inizia in equilibrio fino al 4-4 grazie ad un servizio out di Cavuto. Il match continua con l’Italia in attacco che si porta sul 4-6, ma la Serbia pareggia, siglando anche il primo break andando sull’8-6. I serbi in palla macinano punti portando a casa il secondo break con Cirociv (16-14). Gli azzurri contrattaccano tenendo testa e arrivando sul 19-19 con un attacco di Russo. La partita continua in equilibrio fino al 24-24, ma un ace di Giannelli chiude il set 26-24.

Nel secondo set, dopo l’1-1 l’Italia vola via portandosi sull’8-4 con un errore al servizio di Luburic. Grbic chiede time out. Al rientro gli azzurri grazie ad uno spettacolare Giannelli si portano sul 16-11. La Serbia non riesce ad accorciare le distanze e gli avversari siglano il 21-16. Il match continua con l’Italia in attacco che raggiunge il 23-17. Un attacco di Kujundzic e un errorre al servizio di Antonov annullano il set ball, ma un ace di Antonov chiude il set 25-19.

Nel terzo set la Serbia inizia con un parziale di 3-0 con un attacco di Vucicevic. Il match continua con l’Italia che pareggia andando sul 5-5, ma un muro di Giannelli sigla l’8-6. Gli azzurri lucidi e precisi attaccano senza riserve, andando sul 16-11.

L’allenatore della Serbia prova a sostituire alcuni giocatori, ma la furia azzurra lascia poco spazio. Pinali, uno dei migliori in campo, sigla il 24-21, ma Recine entrato in campo da poco fa un errore al servizio annullando il set ball. Il set si chiude con un primo tempo di Piano.

Italia: Giannelli, Piano, Russo, Antonov, Lavia, Pinali, Balaso (libero), Cavuto, Polo, Recine.
All. Blengini

Serbia: Kujundzic, Cirovic, Luburic, Lisinac, Vucicevic, Krsmanovic, Jovovic, Pekovic (libero), Katic.
All. Grbic

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - Gli azzurri soffrono nel primo set, ma negli altri due dominano la squadra avversaria. La Serbia sopraffatta da un Giannelli in palla non riesce a macinare punti, causa i troppi errori al servizio. L'Italia con merito vince 3-0 rimanendo al terzo posto in classifica, valevole per la qualificazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!