Iscriviti

Volley maschile, Superlega A1: Lube Civitanova vince al PalaTrento in quattro set

In un PalaTrento gremito di gente si è disputata la 5° giornata di ritorno della Superlega maschile serie A1. Le squadre in campo erano la Diatec Trentino e la Lube Civitanova.

Altri sport
Pubblicato il 16 gennaio 2018, alle ore 00:55

Mi piace
6
0
Volley maschile, Superlega A1: Lube Civitanova vince al PalaTrento in quattro set

Quinta giornata di ritorno della Superlega serie A1, le squadre a scendere in campo sono Diatec Trentino e Lube Civitanova. Il sestetto della Diatec Trentino di Angelo Lorenzetti è: Simone Giannelli palleggiatore, Luca Vettori opposto, Uros Kovacevic schiacciatore, Aidan Zingel centrale, Eder Carbonera centrale libero Matteo Chiappa. Lo start in six della Lube Civitanova di Gianpaolo Medei è: Micah Christenson palleggiatore, Tsvetan Sokolov opposto, Dragan Stankovic Centrale, Osmany Juantorena schiacciatore, Jiri Kovar schiacciatore, Jenia Grebennikov libero.

Nel primo set le due squadre fino al punteggio di 6-6 giocano punto a punto; poi, con due punti di Stankovic, la Lube inizia prendere il largo. Lorenzetti chiama time out, ma i palleggi di Giannelli sono di facile lettura la squadra ospite ne approffitta. Inizia ad attaccare, fare muri (17) e a battere in modo efficace. Il set si chiude con il punto di Cester con il punteggio di 19-25.

Il secondo set è simile al primo, si gioca punto a punto fino al 7-7. Trento inizia a distaccarsi crescendo nel gioco. Il coach di Trento cambia Vettori con Teppan. Juantorena e compagni iniziano ad attaccare bloccando la corsa gialloblu. Tornano in parità sul 22-22 rientra Vettori per Teppan. Il set si chiude ai vantaggi 26-28.

Durante il terzo parziale Trento cambia rotta con Kovacevic che prende in mano la squadra. La Lube inizia a rimontare con gli attacchi di Juantorena e Stankovic  ma Trento non molla Ci sono lunghi scambi da brividi, i migliori della partita. Lorenzetti mette in campo Kozamernik che segna l’ultimo punto con un muro vincente. Il risulta è di 25-20.

Nel quarto set Civitanova si porta avanti dando poco spazio ai padroni di casa. Sul punteggio di 10-12 la squadra ospite spinge su tutti i fondamentali. Con l’attacco di Kovar si arriva al set point 13-24. Juantorena sbaglia la battuta e lo annulla, ma la pipe di Kovar chiude il set 13-25.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - La Lube Civitanova resta la più forte in campionato perchè sa dominare la partita. Nei fondamentali è molto superiore alla squadra di Trento: in campo non ha saputo sfruttare il vantaggio del secondo set per pareggiare i conti. Gli scambi più lunghi e belli tra le due squadre sono stati nel terzo set.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!