Iscriviti
Bari

Volley maschile, seconda semifinale di Coppa Italia al PalaFlorio di Bari: Diatec Trentino vs Sir Safety Perugia

Al PalaFlorio di Bari si è disputata la seconda semifinale della Coppa del Monte tra Sir Safeti Perugia e Diatec Trentino. Perugia espugna Trento 3-0 ed è la seconda finalista, dopo la Lube Civitanova.

Altri sport
Pubblicato il 28 gennaio 2018, alle ore 19:43

Mi piace
5
0
Volley maschile, seconda semifinale di Coppa Italia al PalaFlorio di Bari: Diatec Trentino vs Sir Safety Perugia

Al PalaFlorio di Bari, si è disputata la seconda semifinale di Coppa Italia “Del Monte Coppa”, dopo il match disputato tra Azimut Modena e Lube Civitanova, con quest’ultima che ha ottenuto il primo pass per la finale di coppa.

Le squadre a contendersi la finale sono Trentino Volley vs Sir Safety Perugia.
La favorita era Perugia, prima in classifica nella regular season, mentre Trento è quinta. In un palazzetto sold out le due squadre si giocano tutto per la finale di domani pomeriggio alle 17.30 sempre al PalaFlorio.

Lorenzetti, l’allenatore di Trento, mette in campo: Giannelli in regia, Lanza, Kovacevic, Vettori, Eder, Kozamernik, Chiappa libero. Perugia allenata da Lorenzo Bernardi schiera: De Cecco al palleggio, Zaytsev, Podrascanin, Atanasijevic, Russel, Libero Colaci.Gli arbitri a dirigere l’incontro sono stati: Boris e Simbari.

Nel primo set Perugia con un pallonetto di Russer e un ace di Zaytsev si porta sul 2-0. Trento cerca di tenere il passo ma fa molta fatica. Kovacevic pareggia i conti con un ace e porta la squadra 8-8. I block Devil continuano la corsa e con un attacco di Atanasijevic si portano sul 15-20. Il set finisce con il muro di Anzani uno dei migliori in campo.

Nel secondo parziale la storia non cambia, continua lo show di Perugia: Russel, Anzani e Podrascanin. L’allenatore di Trento sul 6-8 mette in campo Hoag, che fa punto, 8-9. L’attacco che porta Trento sul punteggio di 12-15 lo fa Vettori, assente in campo. Poi Zaytsev, Russel, Atanasijevic e Podrascanin continuano ad attaccare murare e asfaltano Trento con il punteggio 17-25.

Nel terzo parziale parte con un muro di Atanasijevic. Trento tenta di nuovo ad entrare in partita, ma ha difficoltà in ricezione e sbagliano molti palloni. Attacca Vettori assente in campo e il parziale è 6-8. Perugia non lascia spazio ai trentini e con gli attacchi di Atanasijevic mostruoso sul finale porta la squadra sul 16-23. Il set finisce con l’errore in battuta di Kovacevic.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - La partita non è stata per niente entusiasmante, si è visto subito che Perugia voleva arrivare in finale. Trento non è riuscita nonostante gli sforzi a rientrare in partita, uno dei pochi incisivi è stato Kovacevic. Perugia merita la finale, è prima in classifica e darà del filo da torcere all'altra finalista.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!