Iscriviti

Volley, Finale Supercoppa italiana: Perugia vince 3-2 contro Modena

All'Eurosuole di Civitanova si è disputata la finale di Supercoppa italiana tra Perugia e Leo Shoes Modena. Gli arbitri del march sono stati Lavaterra e Rapisarda. I parziali sono stati 25-27, 25-23, 23-25, 25-18, 15-12.

Altri sport
Pubblicato il 2 novembre 2019, alle ore 23:58

Mi piace
5
0
Volley, Finale Supercoppa italiana: Perugia vince 3-2 contro Modena

All’Eurosuole di Civitanova si è giocata la finale di Supercoppa italiana tra Sir Safety Perugia e Modena Volley. Heynen, il nuovo allenatore del Sir Safety Perugia, ha messo in campo De Cecco, Podrascanin, Leon, Ricci, Lanza, Atanasijevic e Colaci nel ruolo di libero. Giani, allenatore del Modena Volley ha schierato Christenson, Anderson, Holt, Mazzone, Zaytsev, Bednorz e Rossini nel ruolo di libero.

Il primo set è in equilibrio fino al punteggio di 8-8, poi un attacco out di Atanasjievic porta avanti Modena 8-10. Un ace di Leon riporta il punteggio in parità sull’11-11. Il gioco continua punto a punto fino al 14-14, ma un attacco di Zaytsev sigla il 14-16. Modena contrattacca e con un muro di Mazzone va sul 16-18. Perugia grazie ad un ace di Atanasjievic pareggia andando sul 21-21. Il parziale finisce ai vantaggi 25-27 con doppio ace di Leon.

Il secondo set parte in equilibrio fino al 3-3. Leon attacca in diagonale e Perugia si porta avanti 5-3. I canarini pareggiano con Zaytsev e il punteggio resta in parità fino all’8-8. Il secondo break (15-16) lo conquista Modena con una diagonale di Zaytsev. Filippo Lanza pareggia, mentre Anderson con un mani fuori porta la squadra sul 16-18. Poi Leon con un lungo linea sigla il 20-20, ma un ace di Zaytsev porta i canarini sul 20-23. Il set si chiude 23-25.

Il terzo set parte in equilibrio fino al 17-17. Poi i perugini rispondono con un ace di Leon che porta il punteggio sul 20-17. Modena pareggia con un muro di Holt, mentre un ace di Atanasijevic sigla il 23-21. Il parziale finisce 25-23 con una diagonale di Leon.

Nel quarto set, dopo un parziale di 0-4 con un muro di Bednorz, Perugia pareggia con un muro di Lanza. Il set continua con Modena in avanti che si porta sul 9-16 con un attacco di Kaliberda. Perugia resta poco offensiva e i canarini volano sul 15-21 con un servizio in rete di Atanasijevic. Il parziale finisce 18-25 con un attacco di Anderson.

Il quinto set inizia con un parziale per Perugia sul 2-0. Modena reagisce e grazie al Zaytsev ritorna in parità andando sul 4-4. Leon, uomo decisivo della partita, ribalta il risultato portando la sua squadra sull’11-9. I giocatori del Modena commettono errori al servizio e regalano il vantaggio del 12-10. Il set finisce 15-12 al tie break con un muro di Podrascanin.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - La partita è stata uno spettacolo, con azioni da manuale da parte di entrambe le squadre. Il match è stato in equilibrio per molte fasi di gioco tenendo col fiato sospeso il pubblico. Perugia tecnicamente superiore è stata spesso in vantaggio, mentre Modena molto reattiva ha messo in difficoltà i perugini che però, alla fine, si sono portati a casa il primo trofeo dell'anno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!