Iscriviti

Volley femminile, Supercoppa italiana: Conegliano batte Novara 3-1

Al Pala Panini di Modena si è disputata la Supercoppa italiana tra l’Imoco Volley Conegliano e l’Igor Gorgonzola Novara. I risultati del match sono stati: 23-25; 29-27; 25-15; 26-24.

Altri sport
Pubblicato il 3 ottobre 2021, alle ore 11:06

Mi piace
1
0
Volley femminile, Supercoppa italiana: Conegliano batte Novara 3-1

Ascolta questo articolo

Al Pala Panini di Modena si è giocata la Supercoppa italiana femiinile tra Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara. Gli arbitri del match stati Ilaria Vagni e Capello Gianluca.

L’Imoco Volley Conegliano allenata da Santarelli scende in campo con Wolosz, Egonu, Plummer, Courtney, de Kruijf, Folie, De Gennaro libero.
L’Igor Gorgonzola Novara allenata da Lavarini è scesa in campo con Chirichella, Bosetti, Hancock, Daalderop, Karakurt, Washington, Fersino libero.

Il primo set inizia in equilibrio fino al 3-3, poi 2 ace di Karakurt e una pipe di Bosetti Novara va sul 3-6. Wolosz riporta le venete sul 7-7, ma un ace di Hancock sigla l’8-10. Novara con un ace di Chirichella va sul 10-13, mentre un mani out di Plummer sigla il 15-15. Il parziale prosegue in equilibrio fino al 20-20. Karakurt sigla il 20-22 e Santarelli chiama il time out. Al rientro un muro di Conegliano sigla 22-22, poi un ace Karakurt porta Novara sul 22-24. Plummer con una diagonale annulla il set ball, entra Montibeller che sigla il 23-25

Nel secondo set Novara con un muro di Daalderop sigla il 2-4, ma grazie alla chiamata errata di un challenge Conegliano ritorna in parità. Il set continua in equilibrio fino al 7-7, ma una ace di Wolosz le venete tornano in avanti sul 9-7. Karakurt accorcia le distanze e porta Novara sul 12-11, ma Plummer sigla il 16-14. Le due squadre ritornano in equilbrio portandosi sul 19-19, ma con un muro di Washington le piemontesi vanno sul 22-22. Novara allunga sul 22-24 con una doppia di Wolosz, ma un muro di Folie Conegliano si riporta sul 24-24. il set si chiude 29-27 per Conegliano.

Nel terzo set dopo un parziale di 3-0, un primo tempo di Washington porta Novara sul 6-3. L’Imoco inizia la sua ascesa e vola sul 10-4 muro di Egonu. Daalderop sigla il 13-8, ma con Egonu Conegliano risale sul 16-9. Bonifacio sigla il 19-12, ma un muro di Egonu le venete allungano sul 22-14. Una diagonale di Karakurt sigla il 24-15, ma un muro di De Kruijf chiude il set sul 25-15.

Nel quarto set Novara con Daalderup allunga sul 1-5, ma Conegliano ottiene il pareggio del 5-5. Plummer sigla il 7-9, mentre un pallonetto spinto di Bosetti porta le piemontesi sul 8-12. Le due squadre ritornano in parità sul 13-13, ma grazie a due errori delle venete, uno in battuta e l’altro in attacco Novara va sul 13-15. Conegliano con un muro di Courtney ritorna in equilibrio che resta fino al 21-21. Conegliano grazie ad Egonu e ad un primo tempo di De Gennaro allunga sul 24-22, ma Novara con Bosetti e Karakurt si riporta sul 24-24. Il parziale lo chiude Courtney 26-24 e Conegliano vince l’ennesima coppa Europea italiana.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - Novara aveva iniziato bene la partita vincendo il primo set, ma come capita da alcuni anni Conegliano tira sempre fuori l'asso nella manica e si porta a casa il trofeo. Il match nei primi due set è stato combattuto, poi Novara si è persa e l'Imoco con maestria ha saputo essere vincente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.