Iscriviti

Tennis, Sinner e Travaglia in semifinale, per una doppietta italiana

Due italiani conquistano la semifinale del Great Ocean Road Open, il torneo preparatorio per gli Australian Open. Jannik Sinner sbaraglia gli avversari in due set. Ottimo risultato anche per Stefano Travaglia.

Altri sport
Pubblicato il 5 febbraio 2021, alle ore 12:46

Mi piace
2
0
Tennis, Sinner e Travaglia in semifinale, per una doppietta italiana

Jannik Sinner ha battuto lo sloveno Alijaz Bedane in soli due set (7-6, 6-2), qualche incertezza prima del tie break ma un dominio indiscutibile nel secondo set. Nonostante la pausa per i controlli anti covid a causa della positività di un addetto al Grand Hyatt, dove gli alteti hanno trascorso il periodo di quarantena obbligatoria, ha battuto in breve tempo anche il serbo Kecmanovic che aveva precedentemente sconfitto il nostro connazionale Salvatore Caruso. In semifinale lo attenderà lo scontro con il russo Kachanov.

Raggiunge la semifinale anche Stefano Travaglia, dopo aver affrontato il kazako Alexander Bublike e il polacco Hubert Hurkacz .  L’azzurro ha avuto qualche momento di empasse ma si è poi reso protagonista di una bella rimonta dopo il primo set perso. In semifinale dovrà battere Monteiro.

Alcune statistiche sui due tennisti azzurri

Jannik Sinner 

Il giovane altoatesino, nato a San Candido nel 2001 è approdato nel mondo del tenni a 13 anni circa. Precedentemente ha ottenuto risultati di tutto rispetto nello sci. I risultati sportivi più rilevanti sono relativi agli ultimi due anni e può già vantare due record sportivi interessanti:

A 18 anni, 2 mesi e 24 giorni è stato il vincitore più giovane nella storia delle NextGen ATP Finals e il primo tennista nato nel 2001 a vincere un incontro in un torneo di categoria Masters 1000.

Sinner è inoltre il più giovane ad essere inserito nell’elenco dei primi 100 in classifica ATP. Talento ma anche determinazione, chiarezza di obiettivi e concentrazione sono i suoi punti di forza e ci si aspetta ancora grandi cose dal giovane talento italiano.

Stefano Travaglia

Stefano nato ad Ascoli Piceno nel 1991 cresce giocando a Tennis, sport che pratica da quando aveva solo 5 anni. Dopo aver ottenito dicreti risultati nel 2011 è stato costretto ad uno stop a causa di un incidente domestico che ha danneggiato i legamenti della mano destra.

Determinazione, tenacia e il suo famoso servizio di notevole potenza lo hanno portato nell’elenco dei 100 giocatori più forti al Mondo. Tra i risultati più noti e ricordati la storica vittoria contro Fabio Fognini al primo turno degli US Open.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Raffaella Dellea

Raffaella Dellea - Non sono un'esperta di tennis ma apprezzo molto la tempra, la determinazione e l'impegno degli atleti. Due ragazzi ancora piuttosto giovani, determinati ad ottenere risultati grazie alla fatica, capaci di trasmettere attraverso la loro passione, che è poi diventata la loro professione, messaggi positivi. Due Italiani che incarnano ciò che dovrebbe essere lo spirito sportivo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!