Iscriviti

Superlega volley: Ravenna perde in casa contro Milano 3-0

Al Pala De Andrè si è disputata la terza giornata di campionato di pallavolo Serie A1 tra Porto Ravenna e Powervolley Milano. I parziali del match sono stati 25-27, 16-25, 20-25.

Altri sport
Pubblicato il 8 novembre 2019, alle ore 10:47

Mi piace
4
0
Superlega volley: Ravenna perde in casa contro Milano 3-0

A Ravenna si è giocata la terza giornata di Superlega volley tra Porto Ravenna e Powervolley Milano. Gli arbitri del match sono stati Cerra Alessandro e Brancati Rocco. 
Porto Ravenna, allenata da Bonitta, è scesa in campo con Saitta, Ter Horst, Lavia, Cortesia, Vernon Evans e Kovacic come libero. 
La Powervolley Milano, invece, è andata in campo con Sbertoli, Abdel Aziz, Gironi, Petric, Kozamernik, Clevenot e Pesaresi nel ruolo di libero.

Nel primo set parte forte Ravenna che va in vantaggio 7-4 con un primo tempo di Cortesia. Milano risponde con tre ace di Aziz, che porta la squadra sul risultato di 11-10. Il parziale continua in equilibrio fino al 24-24. Si va ai vantaggi; il set finisce 25-27 con un ace di Aziz.

Nel secondo parziale è Milano a partire bene, e grazie ai cinque ace siglati da Aziz vola sull’1-7. Gromanov segna il 2-10, mentre Bonitta chiede time out. Al rientro, Ravenna inizia a fare punti, accorcia le distanze e si porta sul 5-16 con un primo tempo di Ter Horst. I lombardi inarrestabili siglano il 9-21 con Petric. Ravenna contrattacca e si porta sul 16-24 con un muro di Lavia, lo stesso che sbaglia il servizio e regala il set a Milano con il punteggio di 16-25.

Il terzo set inizia in equilibrio fino al 9-9. Ravenna va sul +2 con un ace, ma Petric pareggia. Si continua a giocare punto a punto fino al 13-13, poi Milano ritorna in vantaggio sul 14-16. Aziz, il migliore in campo, riprende in mano la squadra e con un muro la porta sul 15-18. Ter Horst sigla il 18-18 pareggiando per Ravenna.

Milano vuole vincere il match, con un ace di Clevenot vola sul 18-21 e così Bonitta chiede l’ennesimo time out per incitare i suoi. Il set ball lo segna Petric, mentre un errore al servizio di Aziz lo annulla. Il set finisce 20-25 con un attacco di Kozamernik.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - La partita è quasi a senso unico, poco combattiva. Ravenna parte in vantaggio nel primo set, ma Aziz prende in mano la squadra di Milano e con 10 ace trascina i suoi compagni alla vittoria anche del secondo set. Ravenna nel terzo set reagisce, accorcia le distanze ma Milano con Clevenot non perdona.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!