Iscriviti

Strapotere Mercedes anche in Bahrein: Hamilton precede Rosberg

Show dei due piloti Mercedes nel Gran Premio del Bahrein, un solo secondo di vantaggio al traguardo per la seconda vittoria consecutiva di Hamilton. Primo podio per la Force India di Sergio Perez. Indietro le Ferrari

Altri sport
Pubblicato il 7 aprile 2014, alle ore 11:53

Mi piace
1
0
Strapotere Mercedes anche in Bahrein: Hamilton precede Rosberg

Terzo Gran Premio stagionale e terza vittoria per la Mercedes, la Formula Uno 2014 sembra un affare di famiglia tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Nel Gran Premio di Bahrein, corso per la prima volta in notturna, la vittoria va al britannico dopo un avvincente duello con il compagno di scuderia Nico Rosberg che era partito in pole position. Per Hamilton si tratta del ventiquattresimo Gran Premio vinto, tanti quanti ne vinse il leggendario Juan Manuel Fangio. Dopo i due piloti Mercedes, sorprendente terzo posto per la Force India del messicano Sergio Perez, per la prima volta sul podio di Formula Uno.

Finalmente al traguardo, dopo le squalifiche e gli incidenti delle prime due gare, al quarto posto finisce la Red Bull dell’australiano di chiare origini italiane Daniel Ricciardo, dopo una entusiasmante rimonta dal 13° posto della griglia di partenza. Completa la bella prova della Force India, il quinto posto di Nico Hulkenberg che precede il campione del mondo Sebastian Vettel. Per il tedesco un passo indietro dopo il podio in Malesia.

Chiude settimo Felipe Massa con la Williams che precede ancora una volta il suo compagno di squadra Valterri Bottas, anche oggi l’ex ferrarista non né ha voluto sapere di ordini di scuderia. Finiscono a punti ma lontano dai vertici le due Ferrari: nono Alonso e decimo Raikkonen. Per la rossa di Maranello ancora molti problemi ed una macchina che sembra “lenta”, anche a detta del presidente del Cavallino Luca Cordero di Montezemolo che, visibilmente deluso, ha lasciato il circuito prima della conclusione della gara.

Oltre allo spettacolare duello in casa Mercedes, la gara ha vissuto un altro momento topico al giro 42 quando uno spettacolare incidente, per fortuna senza conseguenze per i piloti, ha coinvolto la Lotus di Maldonado e la Sauber di Gutierrez. La monoposto del pilota messicano si è sollevata e capovolta in aria, prima di ricadere a terra. E’ stato necessario l’ingresso della Safety Car per rimuovere la Sauber, mentre la Lotus ha proseguito la gara terminando al quattordicesimo posto.

Dopo tre gare Rosberg conserva la leadership del Mondiale piloti con 61 punti e +11 su Hamilton, terzo Hulkenberg (28 punti) che ha scavalcato Alonso adesso quarto (26 punti). Dominio Mercedes nel Mondiale costruttori con 111 punti, al secondo posto è salita la Force India (44 punti) davanti a Mclaren (43 punti), Red Bull (35 punti) e Ferrari (33 punti).

Si ritorna in pista tra due settimane in Cina sulla pista di Shangai dove nel 2013 vinse la Ferrari di Alonso, davanti al suo attuale compagno di squadra Raikkonen (Lotus).

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!