Iscriviti

Serie A1 finale scudetto: Conegliano stravince con Novara con una mostruosa Egonu

Al PalaVerde si è disputata la prima partita valevole per la finale scudetto tra l’Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara. I risultati del match sono stati: 23-25; 40-38; 26-24; 23-25; 15-9.

Altri sport
Pubblicato il 18 aprile 2021, alle ore 18:48

Mi piace
1
0
Serie A1 finale scudetto: Conegliano stravince con Novara con una mostruosa Egonu

Al PalaVerde di Conegliano si è giocata la prima partita finale scudetto tra Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara. Gli arbitri del match sono stati Sobrero e Piana.

L’Imoco volley Conegliano allenata da Santarelli è scesa in campo: Wolosz, Egonu, Sylla, Hill, De Kruijf, Fahr, De Gennaro libero.
Igor Gorgonzola Novara allenata da Lavarini è scesa in campo: Hancock, Chirichella, Smarzek, Bosetti, Daalderop, Washington, Sansonna libero.

Il primo set inizia in equilibrio fino al 3-3, poi due punti di Bosetti Novara vola sul 4-8. Sul 5-10 Santarelli chiama il time out, al rientro Egonu sigla il 6-10. Il parziale continua con Novara in avanti sul 8-13 con Smarzek. Le pantere accorciano le distanze prima con De Kruijf che le porta sul 12-16, poi con Egonu che sigla il 16-19. Un errore di Smarzek porta il punteggio del set sul 19-19, equilibrio che continua fino al 22-22. Sul 22-24 Santarelli chiama il time out, al rientro Sylla sigla il muro del 23-24, mentre Bosetti chiude il parziale a 23-25.

Il secondo set inizia con Conegliano in avanti prima sul 4-2, poi sul 6-4. Chirichella sigla il 7-6, mentre un muro di Daalderop l’8-8. Il parziale prosegue con le due squadre che lottano senza esclusione di colpi, con Egonu sempre in palla e Novara che non arretra. Si arriva sul 24-24 e si va ai vantaggi. Da quel momento nessuna delle due squadre vuole perdere il set e restano in equilibrio fino al 38-38 con Bosetti. Poi un errore di Bosetti e un muro di Fahr ed Egonu il parziale si chiude 40-38.

Il terzo set inizia con Novara in vantaggio sul 1-3, ma Fahr sigla il 3-4. Novara non molla grazie ad un muro di Washington si porta sul 7-10. Un muro di Egonu sigla il 11-13, mentre un muro di Smarzek il 14-17. Novara allunga con un mani out di Daalderop sul 17-20, mentre una parallela di Egonu sigla il 20-22. Novara con Chirichella allunga prima sul 20-23, poi sul 22-24. Egonu annulla il primo set ball e porta la parità del 24-24. Il parziale finisce ul 24-26.

Nel quarto set dopo un parziale di 0-3, un primo tempo di Fahr porta il punteggio di 3-4. Il parziale continua con Smarzek che sigla il break del 5-8, mentre Wolosz di seconda il break del 7-10. Novara si porta in avanti sul 12-16 con un muro di Washington, Santarelli chiama il time out. Al rientro Egonu sigla il 14-17, mentre Bosetti il 16-21. Egonu ritorna in cattedra e con una diagonale porta Conegliano sul 19-21, poi sul 20-22. Un errore di Washington sigla il 23-23, ma un mani out di Daalderop chiude il set sul 23-25.

Nel tie-break Conegliano parte forte e si porta sul 3-1 con un muro di Hill. Bosetti sigla il 3-3, le due squadre restano in equilibrio fino al 5-5. Un mani out di Egonu porta Conegliano sul 8-5, che continua la sua scia vincente con Sylla che sigla il 10-6. Il parziale Washington che porta Novara sul 11-8, mentre Egonu con una pipe porta le pantere sul 14-9. Il parziale si chiude 15-9 con un muro di Wolosz.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - La partita è stata da cardiopalma. Novara ha iniziato con il piede giusto e ha cercato di contrastare Conegliano non perfetta in ricezione. Conegliano grazie ad una roboante Egonu e ad una Sylla fastidiosa, ha recuperato punti e ha vinto il match. Ieri sera si è superato il record di punti per una giocatrice in partita: 47.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!