Iscriviti

Sei Nazioni 2014: l’Italia chiude all’ultimo posto

Cala il sipario sul torneo 6 Nazioni 2014. L’Italia perde anche l’ultima partita contro l’Inghilterra e prende il cucchiaio di legno. Si aggiudica il trofeo l'Irlanda che ha battuto la Francia 22-20

Altri sport
Pubblicato il 16 marzo 2014, alle ore 12:04

Mi piace
1
0
Sei Nazioni 2014: l’Italia chiude all’ultimo posto

Non è bastata all’Inghilterra la larga vittoria contro l’Italia per rimontare lo svantaggio di punti e vincere il Sei Nazioni 2014. La squadra inglese ha battuto nettamente 52-11 l’Italia nel corso della prima partita di questa ultima giornata del Sei Nazioni 2014. Gli azzurri sono crollati dopo una mezz’ora giocata a buoni livelli in cui hanno cercato di contrastare la prepotente furia inglese a caccia di una vittoria con un scarto importante. La nazionale di Brunel era anche passata in vantaggio davanti al festante pubblico dello Stadio Olimpico con un calcio di punizione di Orquera. Poi la maggiore bravura e determinazione della squadra inglese è venuta fuori e i 41 punti di differenza nel risultato finale mostrano perfettamente la distanza fra le due nazionali.

Subito dopo la partita dell’Olimpico si è tenuto il secondo match di quest’ultimo turno del Sei Nazioni 2014, quello fra Galles e Scozia. Al Millennium Stadium di Cardiff è stato un trionfo per i colori gallesi. La squadra di casa si è imposta nettamente contro la Scozia per 51-3. La Scozia chiude il Sei Nazioni al penultimo posto grazie alla vittoria sull’Italia di due giornate fa.

Il big match si è giocato allo stadio Saint Denis di Parigi. Francia-Irlanda è stata una partita splendida e molto tirata fino alla fine. A testimoniarlo anche il risultato finale: 20-22. Gli irlandesi hanno rischiato a più riprese nel finale contro le avanzate dei transalpini che avevano anche realizzato la meta del sorpasso a un minuto dalla fine che, però, è stata annullata per un “in avanti” rilevato alla moviola. L’Irlanda vince il Sei Nazioni 2014 grazie a una migliore differenza punti rispetto all’Inghilterra che è appaiata in classifica a quota 8 punti con l’Irlanda. Per l’Inghilterra la differenza punti è +73 mentre per l’Irlanda è +83.

La leggenda del rugby irlandese Brian O’Driscoll chiude così la sua carriera straordinaria con un successo insperato alla vigilia di questo torneo.

Il Sei Nazioni dell’Italia è stato disastroso. Rispetto allo scorso anno sono stati fatti evidenti passi indietro e la classifica, il cucchiaio di legno e il Whitewash ne sono la testimonianza. La Nazionale chiude il Sei Nazioni 2014 a quota zero con una differenza punti di -109.  Paradossalmente la sconfitta che brucia di più è quella subito con lo scarto minimo, quel 20-21 contro la Scozia subìto nei secondi finali.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!