Iscriviti

Novak Djokovic avrebbe cambiato idea: sarebbe pronto a vaccinarsi contro il Covid-19

Secondo Daniel Müksch, che ha scritto la biografia del numero uno del tennis mondiale, dopo essere stato cacciato dall'Australia e aver visto Nadal trionfare agli Australian Open nella mente di Djokovic starebbe passando l'idea di vaccinarsi.

Altri sport
Pubblicato il 2 febbraio 2022, alle ore 17:23

Mi piace
0
0
Novak Djokovic avrebbe cambiato idea: sarebbe pronto a vaccinarsi contro il Covid-19

Ascolta questo articolo

Continua ancora a far parlare la vicenda accaduta a Novak Djokovic, non una persona qualunque, ma il numero uno del tennis mondiale, il quale non ha potuto partecipare agli Australian Open conclusi in questi giorni a Melbourne a causa della mancata vaccinazione contro il Covid-19. Il tennista serbo si era presentato all’aeroporto di Melbourne con una certificazione di esenzione dal vaccino, in quanto avrebbe avuto l’infezione da Sars-CoV-2 lo scorso dicembre.

A pesare sulla sua esclusione agli Open sono state anche alcune affermazioni non corrispondendi a verità dette durante gli interrogatori con il dipartimento di immigrazione australiano. Nonostante fosse positivo al Covid, il campione non avrebbe rispettato la quarantena e in periodo di isolamento sarebbe andato in Spagna a rilasciare una intervista. Il tennista si era scusato per questo comportamento, affermando che c’era stato un errore nella dichiarazione di viaggio redatta da un membro dello staff, ma l’Australia non si è fatta intenerire dalla fama del personaggio e ha respinto il suo visto. Ma adesso le cose, forse, sono cambiate. E per una serie di ragioni. 

La vittoria di Nadal

Djokovic è quindi tornato a casa non potendo partecipare agli Open, che ha guardato soltanto in tv quest’anno. E ha visto proprio il suo avversario e contendente, Rafa Nadal, vincere la kermesse e addirittura portarsi in vantaggio su di lui nel Grande Slam per 21 edizioni vinte a 20. Questo avrebbe bruciato, e non poco, allo stesso Djokovic. 

Secondo fonti a lui vicine il campione sarebbe pronto a vaccinarsi contro il Covid per partecipare agli altri importanti appuntamenti internazionali, ovvero Roland Garros, Wimbledon, Us Open. Il serbo, sempre secondo i bene informati, non potrebbe mai rinunciare a questi appuntamenti. 

“Da quello che arriva dalle persone a lui vicine penso che si vaccinerà. Forse anche la finale di Melbourne ha influito in qualche modo. Il ventunesimo Slam vinto da Nadal lo ha in qualche modo condizionato” – così afferma anche Daniel Müksch, che ha scritto la biografia di Novak Djokovic. Staremo a vedere che cosa succederà nelle prossime settimane.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sarebbe davvero una bella notizia se Djokovic dovesse vaccinarsi contro il Covid. Non ha passato una bella settimana quando sono avvenuti i fatti di Melbourne. Credeva di farla franca ma invece le autorità lo hanno respinto e rispettato il severo protoccolo anti contagio australiano: non si entra nel Paese se non si è vaccinati contro il Sars-CoV-2.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!