Iscriviti

NFL 2020, 8a settimana: gli Steelers affondano pure i Ravens, i Saints piegano fuori casa i Bears

I Pittsburgh Steelers rimangono a punteggio pieno, battendo fuori casa i Baltimore Ravens. I New Orleans Saints vincono in trasferta contro i Chicago Bears.

Altri sport
Pubblicato il 4 novembre 2020, alle ore 00:59

Mi piace
5
0
NFL 2020, 8a settimana: gli Steelers affondano pure i Ravens, i Saints piegano fuori casa i Bears

La 8a settimana della NFL 2020 lascia la vetta della classifica ai Pittsburgh Steelers, vincenti sul campo dei Baltimore Ravens per 28-24: scontro diretto ad alta tensione, decisivo il terzo quarto che vede andare a segno con due touchdown gli ospiti. I Ravens interpretano bene la sfida ma non fanno la differenza per vincere nel quarto conclusivo. I New Orleans Saints battono fuori casa al supplementare i Chicago Bears per 26-23; la partita, che pareva destinata a non far crollare un equilibrio immutabile persino nel tempo addizionale, trova una svolta poco prima dello scadere con un field goal a segno dei Saints, ripresisi al meglio dopo la falsa partenza.

I Seattle Seahawks spiccano il volo sconfiggendo per 37-27 i San Francisco 49ers: il merito del successo è di Wilson e dei suoi ricevitori, ma anche del fatto di aver contenuto al meglio i 49ers che, con l’ingresso di Mullens come quarterback, hanno dato una svolta in positivo al loro gioco. I Miami Dolphins piegano per 28-17 i Los Angeles Rams in una partita ricca di errori e colpi di scena: la vittoria va ai delfini per il fatto di aver sfruttato al meglio ogni sbaglio di attacco e difesa degli arieti. I Las Vegas Raiders mandano a fondo fuori casa i Cleveland Browns per 16-6, ritrovando un record positivo in classifica e ripartendo alla caccia di quei playoff che mancano da troppo tempo.

NFL 2020: le altre partite

I Cincinnati Bengals riescono a battere i Tennessee Titans per 28-24: mentre il successo consente ai Bengals di provare una grande rimonta in classifica, ancora complessa, per i Titans c’è il secondo stop consecutivo, stavolta meritato e subito in modo inatteso: serve un’immediata ripresa per puntare in alto. I Kansas City Chiefs distruggono i New York Jets facilmente per 35-9, partendo piano e conquistando un margine larghissimo nel corso del secondo tempo. I Buffalo Bills fanno fuori i New England Patriots per 24-21, centrando il sesto trionfo in otto gare ed arrivando già a sfiorare la qualificazione playoff, a differenza dei Patriots, in crisi totale e senza più alcuna certezza.

I Minnesota Vikings sorprendono fuori casa i Green Bay Packers per 28-22: così la squadra in viola trova la seconda affermazione stagionale e sa di non poter praticamente più sbagliare per sognare la postseason. Nel Monday Night, i Tampa Bay Buccaneers vincono in trasferta sui New York Giants per un soffio, per 25-23, evitando in tempo una sconfitta: per i bucanieri la prospettiva dei playoff è a buon punto, mentre New York spreca un’occasione per rilanciarsi. Gli Indianapolis Colts travolgono in trasferta i Detroit Lions per 41-21 con una condotta di gioco perfetta: in questo momento Detroit si ritrova di nuovo in difficoltà per la caccia ai playoff.

Nel Thursday Night, gli Atlanta Falcons dominano in casa dei Carolina Panthers per 25-17; nel Sunday Night, i Philadelphia Eagles fermano i Dallas Cowboys per 23-9: i Denver Broncos sconfiggono di misura i Los Angeles Chargers per 31-30. Bye week per Arizona Cardinals, Houston Texans, Jacksonville Jaguars e Washington Football Team.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Pittsburgh non conosce ostacoli e ferma anche Baltimore: la corsa in classifica rimane solitaria e soprattutto fino ad ora non ci sono stati cedimenti di genere. Sulla strada rimangono anche in questa stagione i Chiefs, che vincono con grande semplicità con i Jets. Sono i Rams a deludere in questa giornata: una marea di errori e sviste hanno generato una sconfitta contro i Dolphins, che passano in positivo in classifica e sperano nei playoff che mancano da diverse stagioni. La settimana prossima si giunge al giro di boa: da quel punto, le squadre più in difficoltà non potranno più sbagliare nulla per varcare le porte della postseason.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!