Iscriviti

NFL 2020, 4a settimana: i Chiefs comandano sui Patriots, i Bills dominano sul campo dei Raiders

I Kansas City Chiefs vincono uno dei due Monday Night strappando la vittoria ai New England Patriots. I Buffalo Bills sconfiggono fuori casa i Las Vegas Raiders.

Altri sport
Pubblicato il 6 ottobre 2020, alle ore 11:52

Mi piace
5
0
NFL 2020, 4a settimana: i Chiefs comandano sui Patriots, i Bills dominano sul campo dei Raiders

La 4a settimana della NFL 2020 vede sempre in testa i Kansas City Chiefs, vincitori in uno dei due Monday Night per 26-10 sui New England Patriots: Newton, il quarterback dei Patriots, è assente, si alternano in regia Hoyer e Stidman con risultato poco convincenti; dall’altra parte c’é Mahomes ed il team in rosso, il quale vince facilmente e senza troppi patemi. I Buffalo Bills vincono sul campo dei Las Vegas Raiders per 30-23: due ottime realtà si confrontano a “Sin City” ed Allen, il quarterback dei bufali, infila 288 iarde in lancio e due touchdown, utili a battere l’ottima organizzazione offensiva dei pirati in nero, fermi a due vittorie e due sconfitte.

I Seattle Seahawks sono la terza squadra a punteggio pieno, strappando il successo in casa dei Miami Dolphins per 31-23: gara più complicata del previsto, anche se i delfini in verde acqua provano solamente nel quarto conclusivo a rientrare in gioco per conquistare almeno il tempo supplementare. I Los Angeles Rams piegano i New York Giants per 17-9 soprattutto con la difesa, mentre l’attacco fa l’indispensabile e niente di più per battere i modesti avversari newyorkesi: per i losangelini ci sono tre vittorie ed una sconfitta in tabellino. I Cleveland Browns trovano la terza vittoria consecutiva regolando in trasferta i Dallas Cowboys per 49-38: i runner Beckham Jr. e Hunt conquistano tre touchdown in totale e fanno la differenza, i Browns volano ad un bilancio positivo di 3-1, 1-3 il per ora deludente tabellino di Dallas.

NFL: le altre partite

Nel secondo Monday Night troviamo la quarta squadra ancora imbattuta, i Green Bay Packers, che affondano gli Atlanta Falcons per 30-16: l’attacco guidato da Rodgers va che è una meraviglia, Ryan fatica a trovare trame di gioco con i nuovi acquisti dei Falcons ed Atlanta deve rimandare ancora l’appuntamento con la vittoria. I Baltimore Ravens tornano al successo vincendo sul campo del Washington Football Team per 31-17; è buona la prestazione dei corvi in viola, tutt’altro che sufficiente la gara dei bordeaux-giallo della capitale, che trova infatti la terza sconfitta consecutiva ed un cammino verso i playoff che si complica. I Tampa Bay Buccaneers, guidati da un Brady straordinario (369 iarde e cinque touchodown in lancio) firmano il terzo successo di fila spezzando i Los Angeles Chargers per 38-31, nonostante la prova di livello della squadra in giallo e azzurro e del suo quarterback, Herbert, che trova 290 iarde e 3 touchdown in lancio.

Gli Indianapolis Colts battono fuori casa i Chicago Bears per 21-11 e si mettono in coda ai Titans nel proprio raggruppamento, i Bears perdono per la prima volta in stagione, non brillando con Foles e con l’attacco in generale. I Carolina Panthers stendono gli Arizona Cardinals per 31-21 e le due squadre, seppur in raggruppamenti diversi, si ritrovano alla pari in classifica con due vittorie e due sconfitte. I New Orleans Saints battono a fatica in trasferta i Detroit Lions per 35-29, continuando a denotare problemi imprevisti in una squadra in realtà collaudata per ambire ai massimi obiettivi, la notizia buona è soprattutto il risultato positivo. Nel Sunday Night, i Philadelphia Eagles trovano la prima vittoria fermando fuori casa i San Francisco 49ers per 25-20, che perdono per la seconda volta quest’anno e sbandano troppo dopo l’exploit della scorsa stagione.

I Cincinntati Bengals bloccano i Jacksonville Jaguars per 33-25; nel Thursday Night, I Denver Broncos festeggiano la vittoria in casa dei New York Jets per 37-28; i Minnesota Vikings si prendono il punto sul campo degli Houston Texans per 31-23. Non si è disputata invece la sfida tra Tennessee Titans e Pittsburgh Steelers: tredici giocatori dei titani sono risultati positivi al Covid-19, la partita potrebbe essere recuperata in una “buffer week”, una ipotetica 18a settimana a coda della stagione regolare prevista per recuperare i match fermati a causa della pandemia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le quattro squadre davanti a tutte in classifica non hanno un tipo di gioco simile tra loro, ma va detto che i Chiefs rimangono la squadra più brillante e dal carattere vincente che pare possa dominare anche questa annata. I Bills sono cresciuti anno dopo anno e questa volta sembrano pronti a fare il salto di qualità in vista della postseason. I Packers sono sempre lì, quasi sempre presenti nei playoff nell'ultimo ventennio e sono una costante nei risultati, rimanendo pericolosi per qualunque avversario. I Seahawks hanno vinto negli ultimi anni e sempre fatto bene, contano su Wilson e su una difesa solida. Attenzione che oltre a queste ci sono anche tantissime altre ottime squadre, come Rams, Ravens e Bears solo per citarne alcune, oltre ai Titans, ancora imbattuti ma fermati dal Covid-19: la loro gara contro gli Steelers, altra realtà di alta classifica, verrà recuperata forse in coda alla stagione regolare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!