Iscriviti

NFL 2020, 14a settimana: i Bills frenano ancora gli Steelers, i Chiefs vanno al comando battendo i Dolphins

Sorpasso in vetta alla classifica della NFL: i Buffalo Bills fermano i Pittsburgh Steelers, alla seconda sconfitta consecutiva, così i Kansas City Chiefs regolano i Miami Dolphins e vanno davanti.

Altri sport
Pubblicato il 15 dicembre 2020, alle ore 10:43

Mi piace
7
0
NFL 2020, 14a settimana: i Bills frenano ancora gli Steelers, i Chiefs vanno al comando battendo i Dolphins

La 14a settimana della NFL 2020 opera il cambio in vetta alla classifica. Nel Sunday Night, i Buffalo Bills vincono sui Pittsburgh Steelers per 26-15: grande prestazione di Allen e della sua linea difensiva, che interrompe molto spesso gli attacchi degli Steelers, i quali perdono per la seconda volta di fila, Buffalo pregusta il primo posto nel proprio girone. Ne approfittano i Kansas City Chiefs, che sconfiggono fuori casa i Miami Dolphins per 33-27, in una gara tutt’altro che semplice, dove i delfini provano fino all’ultimo a trovare la vittoria, ma i Chiefs tengono duro e trovano il primo posto assoluto in classifica, oltre già alla qualificazione ai playoff.

Nel Monday Night i Baltimore Ravens risorgono da un momento complicato e battono fuori casa i Cleveland Browns per 47-42, gara tiratissima e senza un attimo di pausa, emozionante ed incerta; il finale premia i viola, di nuovo in corsa per la postseaosn, mentre la frenata dei marroni rende più complesso il cammino che pareva semplice verso i playoff. Gli Indianapolis Colts marcano il successo sul campo dei Las Vegas Raiders per 44-27, andando facilmente a segno contro una difesa molto ballerina: classifica che brilla per i Colts, playoff a forte rischio per i Raiders, che dovranno trovare tre vittorie nelle ultime tre gare per sperare ancora. I Green Bay Packers conquistano il campo dei Detroit Lions per 31-24 ed ecco giunta la matematica qualificazione alla postseason, che resta un miraggio per i leoni, di nuovo fuori praticamente dai giochi.

NFL, le altre partite

I Tampa Bay Buccaneers firmano la vittoria contro i Minnesota Vikings per 26-14, con i vichinghi che commettono troppi errori ed i bucanieri ne approfittano e, con una partita ordinata, trovano un successo vitale per lottare per la fase finale. Nel Thursday Night, i Los Angeles Rams azzerano i New England Patriots per 24-3 siglando una difesa ineccepibile e sfondando davanti, dove i Patriots cedono facilmente: Rams di nuovo in testa al proprio raggruppamento. I Philadelphia Eagles sopravanzano i New Orleans Saints per 24-21 e colgono l’ultima occasione per rimanere in lotta per la testa del proprio girone, che vale i playoff, comunque ancora molto distante; New Orleans frena ma ha già un posto certo per la postseason.

I Tennessee Titans travolgono fuori casa i Jacksonville Jaguars per 31-10, marcano un’altra vittoria e si portano ad un passo dalla tanto attesa qualificazione ai playoff. I Seattle Seahawks sommergono i New York Jets per 40-3 confermandosi una delle squadre che possono trovare un percorso importante per la fase finale, sia per la qualità dell’attacco che per quella della difesa, i Jets hanno ancora zero vittorie e tredici sconfitte. Il Washington Football Team vince fuori casa contro i San Francisco 49ers per 23-15, centra la quarta vittoria in cinque gare e consolida la testa nel suo girone. Gli Arizona Cardinals ritrovano la vittoria in casa dei New York Giants per 26-7, cercando di resistere per la lotta playoff, ma sapendo di dover vincere anche le prossime tre partite per tenere accesa la speranza.

I Chicago Bears stendono gli Houston Texans per 36-7, i Denver Broncos battono fuori casa i Carolina Panthers per 32-27. I Los Angeles Chargers piegano gli Atlanta Falcons per 20-17, i Dallas Cowboys trionfanoo in casa dei Cincinnati Bengals per 30-7.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Il doppio cedimento in due settimane degli Steelers premia gli sforzi dei campioni in carica, i Kansas City Chiefs, che ritrovano la vetta solitaria della classifica. Per i rosso-gialli è l'ottava vittoria di fila, a compimento di una stagione straordinaria, per ora del tutto simile a quella appena passata, segno che le certezze di Patrick Mahomes, del suo attacco e della difesa rimangono le stesse. In quanto a Pittsburgh, tutto quanto di buono compiuto fino a due settimane fa deve essere ripristinato, perché i playoff sono sempre più vicini e tornare a fare i dominatori, come nel resto della stagione, deve essere una certezza più che un fatto passeggero, per poter fare la differenza nelle partite che decidono il titolo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!