Iscriviti

NFL 2020, 13a settimana: i Browns superano fuori casa i Titans, il Washington Football Team piega gli Steelers

I Cleveland Browns avanzano decisamente verso i playoff sconfiggendo fuori casa i Tennessee Titans. Il Washington Football Team batte in trasferta i Pittsburgh Steelers, che perdono l'imbattibilità stagionale.

Altri sport
Pubblicato il 9 dicembre 2020, alle ore 11:56

Mi piace
8
0
NFL 2020, 13a settimana: i Browns superano fuori casa i Titans, il Washington Football Team piega gli Steelers

La 13a settimana della NFL 2020 regala una nuova, grande protagonista della stagione: i Cleveland Browns sconfiggono mirabilmente in trasferta i Tennessee Titans per 41-35 e, con un attacco straordinario guidato superbamente da Mayfield, si portano a nove vittorie e tre sconfitte, ad un passo da quei playoff che mancano da innumerevoli stagione; i Titans rallentano ma restano in testa al proprio raggruppamento.

Il Washington Football Team vince sul campo dei Pittsburgh Steelers per 23-17 nel corso di uno dei due Monday Night e ferma a sorpresa la prima della classe, ora affiancata dai Chiefs; in questo modo, tre vittorie negli ultimi cinque incontri, i granata e giallo si portano a fianco dei Giants alla testa del proprio raggruppamento, probabilmente tra le due squadre che si giocheranno il posto disponibile per la postseason.

I Los Angeles Rams vincono in casa degli Arizona Cardinals per 38-28 ponendo distacco tra loro ed i rossi e conquistando temporaneamente anche la testa del proprio girone, molto combattuto, dove tutti, anche i Cardinals, possono ancora conquistare il primo posto, e comunque tutti a caccia almeno di una wild card. Nel Sunday Night, i Kansas City Chiefs superano i Denver Broncos per 22-16, riprendendo la testa della classifica assoluta assieme agli Steelers, dimostrando sempre di essere il gruppo più solido e completo delle ultime due stagioni. i Broncos si allontanano in modo definitivo dalla possibilità di allungare la stagione.

Nel secondo Monday Night, i Buffalo Bills vanno a vincere sul campo dei San Francisco 49ers per 34-24, rimanendo una delle squadre che puntano più di tutte ad arrivare fino in fondo, mostrando forza e determinazione sia nella fase offensiva che in quella difensiva, con qualche imprecisione da limare ancora.

NFL 2020, le altre partite

I New Orleans Saints fanno il colpo sul campo degli Atlanta Falcons per 21-16, faticando più del previsto ma arrivando a centrare la decima vittoria stagionale ed un posto certo ai playoff con largo anticipo; Atlanta è quasi fuori dai giochi che contano. I New York Giants vincono una gara decisiva in casa dei Seattle Seahawks per 17-12: le difese dominano ma New York sbaglia meno in attacco e trova una vittoria che le regala il temporaneo primo posto del girone valido per la postseason, nonostante una stagione da cinque vittorie e sette sconfitte. Seattle si ritrova improvvisamente invece superata dai Rams nel proprio gruppo. Gli Indianapolis Colts stendono fuori casa gli Houston Texans per 26-20 e riaprono la lotta per la prima posizione nel girone con i Titans, ai Texans manca invece poco alla matematica certezza di non disputare i playoff.

I Green Bay Packers vincono facile contro i Philadelphia Eagles per 30-16, sbagliando molto poco e mettendosi in rampa di lancio per conquistare la prima piazza nella propria conference, con Philadelphia quasi ai titoli di coda stagionali. I Miami Dolphins regolano i Cincinnati Bengals per 19-7 viaggiando a passi molto spediti verso un posto per la fase finale. Nel Tuesday Night, i Baltimore Ravens battono i Dallas Cowboys per 34-17, con la squadra in viola che cerca di rialzare la testa dopo un periodo molto difficile e saturo di sconfitte.

I New England Patriots stendono fuori casa i Los Angeles Chargers per 45-0; i Detroit Lions regolano in trasferta i Chicago Bears per 34-30; i Las Vegas Raiders passano in casa dei New York Jets per 31-28; i Minnesota Vikings fermano i Jacksonville Jaguars per 27-24. Bye week per Carolina Panthers e Tampa Bay Buccaneers.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Il ritorno in auge dei Cleveland Browns non può che fare bene a tutta la NFL: la squadra che ha vinto più titoli nell'era prima dell'introduzione del SuperBowl (nato attorno al 1970) era da moltissimi anni che mancava la qualificazione alla postseason e, con la vittoria odierna, ne trova la quasi certezza. Inoltre, se i Browns dovessero accumulare altri successi anche nelle ultime quattro settimane, potrebbero posizionarsi tra le prime della propria conference, costruendo un buon percorso verso il SuperBowl. Merito di una squadra costruita pezzo dopo pezzo in anni di sofferenze e figuracce, con il quarterback Mayfield che ha acquisito esperienza e trame di gioco fondamentali per puntare in alto, dove la squadra di Cleveland vuole stare per molte delle prossime stagioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!