Iscriviti

NFL 2019, 9a settimana: i Ravens stoppano i Patriots, 49ers ora soli in testa alla classifica

I Baltimore Ravens interpretano una grande partita ed impongono il primo stop stagionale ai New England Patriots. I San Francisco 49ers vincono in casa degli Arizona Cardinals, rimanendo in testa da soli.

Altri sport
Pubblicato il 5 novembre 2019, alle ore 13:31

Mi piace
8
0
NFL 2019, 9a settimana: i Ravens stoppano i Patriots, 49ers ora soli in testa alla classifica

La 9a settimana della NFL 2019 trova ampio respiro nel Sunday Night, in cui i Baltimore Ravens sconfiggono i New England Patriots per 37-20: grande interpretazione di gioco da parte dei corvi di Baltimora, che comandano nel punteggio e sovrastano con un grande secondo tempo i Patriots, che giungono alla prima sconfitta. New England rimane così a otto vittorie ed una sconfitta: sei successi e due ko per Baltimore. Soli in testa alla graduatoria restano i San Francisco 49ers, che nel Thursday Night travolgono fuori casa gli Arizona Cardinals per 28-25: vittoria sudata ma meritata grazie ad un super Garoppolo, che unisce 317 iarde e 4 touchdown in lancio, con i Cardinals che sprecano l’occasione di prendersi un successo di prestigio e riportarsi in corsa per i playoff.

I Kansas City Chiefs superano i Minnesota Vikings per 26-23: entrambe le formazioni vanno a sei vittorie e tre sconfitte. Kansas City vince con una buona prova e resistendo all’assalto dei forti vichinghi, che rimangono tra le migliori formazioni di questa stagione. Ormai inarrestabile la corsa alla postseason dei Seattle Seahawks, che regolano i Tampa Bay Buccaneers per 40-34: gli attacchi superano di gran lunga le difese, lo spettacolo è assicurato, e Russell Wilson, quarterback dei falchi di mare, è fenomenale con 378 iarde e 5 touchdown in lancio. I Los Angeles Chargers ritornano in vita per la corsa alla postseason travolgendo i Green Bay Packers per 26-11; stop inaspettato per i giallo-verdi, bene gli azzurro-gialli, che con la seconda vittoria di fila trovano nuove motivazioni per rincorrere le prime posizioni.

NFL: le altre partite

Gli Houston Texans espugnano Londra nella sfida contro i Jacksonville Jaguars per 26-3, con un monologo in terra inglese che non ammette attenuanti alla prova dei giaguari e che regala un gran borsino (sei vittorie e tre sconfitte) ai texani, pronti ad arrivare ai playoff e migliorare lì le prestazioni degli scorsi anni. I Carolina Panthers abbattono i Tennessee Titans per 30-20, con una prova discreta seppur altalenante, come nel resto della stagione; i Titans ora vedono più lontani i playoff. I Buffalo Bills mettono all’angolo i Washington Redskins per 24-9: con la contemporanea sconfitta di New England, i Bills hanno una sola vittoria di ritardo dalla testa del loro raggruppamento.

I Philadelphia Eagles vincono contro i Chicago Bears per 22-14; gli Eagles, consci di aver compiuto troppi passi falsi rispetto al loro valore, vincono, ma il loro cammino è ancora irto di difficoltà per arrivare alla postseason. Bears sempre più delusi da questa stagione. I Pittsburgh Steelers risalgono ancora la classifica sconfiggendo di misura gli Indianapolis Colts per 26-24: dopo l’avvio al palo, gli acciaieri sono più vivi che mai. Nel Monday Night i Dallas Cowboys stravincono nello stadio dei New York Giants per 37-18: ottima prestazione di Prescott e compagni, ma gara largamente insufficiente per i newyorkesi, ormai lontani dalle posizioni che contano.

Gli Oakland Raiders tentano la scalata in classifica sconfiggendo i Detroit Lions per 31-24. I Denver Broncos hanno la meglio sui Cleveland Browns per 24-19; i Miami Dolphins regolano i New York Jets per 26-18. Bye week per Atlanta Falcons, Cincinnati Bengals, Los Angeles Rams e New Orleans Saints.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La 9a settimana della NFL 2019 trova ampio respiro nel Sunday Night, in cui i Baltimore Ravens sconfiggono i New England Patriots per 37-20: grande interpretazione di gioco da parte dei corvi di Al primo ostacolo di rilievo, i New England Patriots hanno ceduto il passo: non per dire che i patrioti sono una realtà non di primo livello, ma per comprendere che nel momento in cui la difficoltà si è innalzata, la squadra capitanata da Tom Brady ha risentito il salto di qualità; New England, a mio parere, tornerà a vincere tra due settimane, dopo il bye week. San Francisco e Seattle sono incredibili nel rendimento e giocano alla grande: la prossima settimana si affronteranno nella sfida del Monday Night e sarà uno scontro diretto tra i più importanti della regular season. Continuano a viaggiare forte Chiefs, Texans e Bills, mentre si fermano (solo per il momento) i Packers: i Bears affondano e, dai primi posti tra le quotazioni di inizio stagione, sprofondano in un'annata deludente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!