Iscriviti

NFL 2019, 6a settimana: 49ers al quinto successo consecutivo, per i Rams tre ko di seguito

La sfida di Los Angeles decreta la grande stagione dei San Francisco 49ers, alla quinta vittoria di fila ed a punteggio pieno, mentre i Rams cadono per la terza volta consecutiva. I Patriots conquistano anche il sesto successo.

Altri sport
Pubblicato il 15 ottobre 2019, alle ore 13:00

Mi piace
10
0
NFL 2019, 6a settimana: 49ers al quinto successo consecutivo, per i Rams tre ko di seguito

La 6a settimana della NFL 2019 decreta la vittoria, nello scontro di alta classifica, dei San Francisco 49ers per 20-7 in casa dei Los Angeles Rams: superiorità completa da parte dei rossi di San Francisco, che con una prova di grande solidità infliggono ai Rams, grandi favoriti della stagione, la terza sconfitta consecutiva, con una classifica che ora comincia a preoccupare.

I 49ers hanno vinto sino ad ora tutte e cinque le gare disputate. I New England Patriots, nel Thursday Night, inanellano il sesto successo in serie, sconfiggendo agevolmente i New York Giants per 35-14: nonostante un Tom Brady stavolta non perfetto, il compito dello squadrone del New England è risultato anche in questo caso molto semplice, segno di una forza che non muta nel corso degli anni.

Gli Houston Texans battono fuori casa i Kansas City Chiefs per 31-24, prendendosi un bilancio di quattro vittorie e due sconfitte, grazie ad una squadra competitiva, ottima in attacco e difesa; Kansas City perde per la seconda volta di fila, ma la prestazione comunque discreta lascia ben sperare lo stesso per il futuro, per poter arrivare fino in fondo. Nel Monday Night, i Green Bay Packers sconfiggono di misura i Detroit Lions per 23-22, con la rimonta dei giallo-verdi nell’ultimo quarto, che vale cinque vittorie ed una sola sconfitta e i Lions, che hanno giocato bene ma sciupato il successo, ora in difficoltà in graduatoria.

I Minnesota Vikings procedono bene battendo i Philadelphia Eagles per 38-20: grande prestazione del runner Diggs, che infila 167 iarde e 3 touchdown in corsa, favorendo il proprio attacco e rendendolo devastante contro gli Eagles, altalenanti fino ad ora in questa prima parte di stagione. I Seattle Seahawks trionfano in casa dei Cleveland Browns per 32-28 in una partita scoppiettante, che dà il quinto sigillo in sei gare ai giocatori in blu e verde, e invece infligge la quarta sconfitta su sei al team dell’Ohio.

NFL 2019: le altre partite

I Carolina Panthers vincono in quel di Londra sui Tampa Bay Buccaneers per 37-26: così i blu, dopo una partenza da fermi, si riportano in alta classifica. Partita troppo lacunosa dei bucanieri, che si dimostrano a volte sorprendenti, altre volte deludenti e capaci di scivoloni inattesi. I New Orleans Saints si accaparrano la vittoria sul campo dei Jacksonville Jaguars per 13-6, andando a mettere in bacheca la quinta vittoria su sei, rimanendo una delle squadre in grado di puntare al ssuccesso finale; Jacksonville, al contrario, non ha ancora risolto i problemi mostrati la scorsa stagione.

I Baltimore Ravens vincono contro i Cincinnati Bengals per 23-17. Per i viola di Baltimora prosegue un cammino che può portare direttamente alla postseason: prestazione migliore del solito dei Bengals, ancora però senza vittorie. I New York Jets, invece, centrano la prima affermazione sconfiggendo a sorpresa i Dallas Cowboys per 24-22: così i texani scivolano a metà classifica, denotando problemi inattesi prima dell’avvio dell’annata. I Pittsburgh Steelers provano a risollevarsi e, nel Sunday Night, sconfiggono fuori casa i Los Angeles Chargers, sino ad ora sotto le aspettative, per 24-17.

I Denver Broncos surclassano i Tennessee Titans per 16-0, mentre gli Arizona Cardinals superano di un pelo gli Atlanta Falcons per 34-33. I Washington Redskins vincono sul campo dei Miami Dolphins per 17-16. Bye week per Buffalo Bills, Chicago Bears, Indianapolis Colts ed Oakland Raiders.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I San Francisco 49ers sono la nuova proposta di questa NFL: una squadra che lo scorso anno faticava a vincere poche gare in tutte le stagioni e che, al contrario, fino ad ora, con un calendario complicato, ha inanellato solo successi. Il loro valore effettivo è comunque tutto da dimostrare ed il raggiungimento dei playoff, obiettivo stagionale, è ancora lontano. Quanto fatto di buono da Garoppolo e compagni non è frutto del caso, in quanto in un gioco di schemi come il football americano non si improvvisa nulla: attacco e difesa sono schierati al meglio e proprio per questo l'ottimismo deve prevalere sulla sorpresa che hanno suscitato fino ad ora i giocatori in rosso di San Francisco.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!