Iscriviti

NFL 2019, 1a settimana: si parte nel segno di Patriots e Rams

Nella prima settimana della nuova stagione del football americano i campioni in carica dei Patriots vincono nettamente, come i secondi della stagione passata, i Rams. Bene più o meno tutte le grandi squadre.

Altri sport
Pubblicato il 10 settembre 2019, alle ore 12:03

Mi piace
9
0
NFL 2019, 1a settimana: si parte nel segno di Patriots e Rams

La 1a settimana della NFL 2019 comincia nel segno dei New England Patriots, che nel Sunday Night travolgono i Pittsburgh Steelers per 33-3, nel segno della leggenda Tom Brady, autore già di 3 touchdown e 341 iarde in lancio: poco da fare per gli Steelers. I secondi della scorsa stagione, i Los Angeles Rams, vincono di misura in casa dei Carolina Panthers per 30-27: prestazione di alto livello contro dei Panthers in grado di mettere in difficoltà gli avversari fino alla fine.

I Kansas City Chiefs, nel segno di Mahomes (3 touchdown e 378 iarde in lancio), fanno furore sul campo dei Jacksonville Jaguars per 40-26, per partire nel modo giusto in un cammino tra le favorite per la fine della stagione. I New Orleans Saints, in uno dei due Monday Night, vincono una gara emozionante contro gli Houston Texans per 30-28, coi texani avanti a 37 secondi dalla fine, mentre i Saints fissano il calcio dalle 58 iarde che vale il successo a due secondi dal termine.

I Green Bay Packers vincono in casa dei Chicago Bears per 10-3 nel Thursday Night, la gara inaugurale della stagione, nel derby storico del football americano per celebrare la centesima stagione di questo sport: sfida dominata dalle difese e vinta con esperienza dai giallo-verdi. I Philadelphia Eagles superano i Washington Redskins per 32-27, con una gara di spessore del quarterback Wentz. I Los Angeles Chargers danno una scossa agli Indianapolis Colts, vincendo per 30-24 e partendo nella maniera corretta.

NFL: le altre partite

I Dallas Cowboys imprimono un ritmo forte in attacco e sovrastano i New York Giants per 35-17, mettendosi in risalto fin dalla partenza per risultare una delle outsider per il titolo, con una squadra completa ed esperta. I Seattle Seahawks vincono di un solo punto sui Cincinnati Bengals per 21-20, rischiando di perdere la gara inaugurale, tra due squadre che possono lottare per i playoff. Gli Oakland Raiders, nel secondo Monday Night, sperano di trovare una grande annata battendo al via i Denver Broncos per 24-16, dopo anni di sconfitte e pochi risultati.

I Minnesota Vikings, squadra dalle forti ambizioni, sconfigge nettamente gli Atlanta Falcons per 28-12, che al contrario devono ricostruire una stagione di livello dopo lo scorso anno disastroso. I Tennessee Titans stravincono sul campo dei Cleveland Browns per 43-13, con una superiorità netta rispetto a dei Browns ambiziosi, ma non ancora al livello dei migliori. I Baltimore Ravens obliterano fuori casa i Miami Dolphins per 59-10, presentandosi come la solita mina vagante anche per questo nuovo anno.

I San Francisco 49ers cominciano bene, vincendo sul campo dei Tampa Bay Buccaneers per 31-17. I Buffalo Bills la spuntano di poco in casa dei New York Jets per 17-16. Pareggio 27-27, risultato raro nel football americano, tra gli Arizona Cardinals ed i Detroit Lions.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La NFL parte con i Patriots subito protagonisti, quali campioni in carica dell'ultima stagione, e con Tom Brady presentatosi di nuovo nella forma migliore, giocando da fenomeno e vincendo contro gli Steelers. I favoriti di questa stagione, i Los Angeles Rams, vincono una gara importante in casa dei Panthers grazie al trio Goff-Gurley III-Donald, in grado di eccellere sia in attacco che in difesa (per quanto riguarda Donald). In generale le grandi hanno vinto: fa specie osservare i Dolphins resi al nulla dai Ravens, così come le newyorkesi entrambe sconfitte, già nel segno delle poche ambizioni che ripongono in questa annata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!