Iscriviti

NFL 2019, 17a settimana: 49ers primi nella NFC, Titans ed Eagles qualificati ai playoff

I San Francisco 49ers sconfiggono fuori casa i Seattle Seahawks, aggiudicandosi la NFC, la propria conference. Nella AFC, vinta dai Ravens, i Titans vanno ai playoff, e gli Eagles conquistano lo stesso traguardo nella NFC.

Altri sport
Pubblicato il 30 dicembre 2019, alle ore 19:28

Mi piace
9
0
NFL 2019, 17a settimana: 49ers primi nella NFC, Titans ed Eagles qualificati ai playoff

La 17a settimana della NFL 2019 emette tutti i verdetti: i San Francisco 49ers (13 vittorie, 3 sconfitte) vincono sul campo dei Seattle Seahawks (11 V, 5 S) per 26-21: è il trionfo di una squadra, San Francisco che, migliorando parzialmente la propria rosa arrivata in fondo alla classifica lo scorso anno, ora vince invece la NFC, la propria conference, mettendo all’angolo anche i forti Seahawks, che arrivano da quinti ai playoff.

I Tennessee Titans (9 V, 7 S) dominano sul campo degli Houston Texans (10 V, 6 S) per 35-14: la vittoria netta e piazzata con una grande partita dona a Tennessee il sesto posto nella propria conference ai playoff, l’ultimo disponibile, mentre Houston ha lasciato a riposo molti dei suoi, avendo vinto il proprio girone e partendo da quarti nel tabellone AFC.

I Philadelphia Eagles (9 V, 7 S) passano sul campo dei New York Giants (4 V, 12 S) per 34-17 acquisendo così la vittoria del proprio girone e qualificandosi al quarto posto ai playoff nella NFC, eliminando di fatto i Cowboys. Per Philadelphia una stagione in salita ma conclusa in modo positivo: niente da fare nemmeno per questa stagione in casa Giants.

I Baltimore Ravens (14 V, 2 S) abbattono i Pittsburgh Steelers (8 V, 8 S) per 28-10 e Baltimore, già certa del primo posto assoluto nella conference, ottiene un record stratosferico, avendo l’onore e l’onere di essere la favorita assoluta nella postseason. Pittsburgh eliminata, la vittoria dei Titans avrebbe vanificato comunque una eventuale vittoria dei giallo-neri.

I Miami Dolphins (5 V, 11 S) fanno il colpaccio in casa dei New England Patriots (12 V, 4 S) per 27-24: tutti davano per scontato il successo casalingo dei patrioti contro i non irresistibili delfini, invece Miami piazza la sorpresa assoluta di questo turno e New England perde il prezioso bye week, dovendo così giocare il wild card weekend con il terzo posto in AFC. Miami malissimo nelle prime partite, un po’ meglio di seguito in un anno negativo.

I Kansas City Chiefs (12 V, 4 S) stendono i Los Angeles Chargers (5 V, 11 S) per 31-21: grazie all’inatteso tonfo di New England, Kansas City arriva seconda nella propria conference e salterà il wild card weekend, evitando un turno pericolosissimo. Los Angeles mai in lotta per qualcosa in questa annata, sempre in difficoltà e con pochi acuti.

I Green Bay Packers (13 V, 3 S) vincono in casa dei Detroit Lions (3 V, 12 S, 1 pareggio) per 23-20: i giallo-verdi faticano ma prendono il punto che vale la seconda piazza nella NFC e wild card weekend evitato. Buon avvio di stagione per i Lions, chiuso con un disastro di nove sconfitte di fila.

I New Orleans Saints (13 V, 3 S) distruggono fuori casa i Carolina Panthers (5 V, 11 S) per 42-10: successo e, nonostante in tre conducano la NFC con 13 vittorie e 3 sconfitte (San Francisco, Green Bay e New Orleans), la classifica avulsa condanna i fortissimi Saints al terzo posto ed al wild card weekend, traguardo comunque prestigioso per puntare al titolo. Carolina, senza Newton, in difficoltà dall’inizio alla fine.

I New York Jets (7 V, 9 S) superano fuori casa i Buffalo Bills (10 V, 6 S) per 13-6: con i Bills già certi del quinto posto nella conference e dei playoff e con in campo molte riserve, ne approfittano i Jets, che non vanno ai playoff ma concludono una seconda parte di stagione dorata, minata però dalle sei sconfitte nelle prime sette partite.

I Chicago Bears (8 V, 8 S) strappano la vittoria in casa dei Minnesota Vikings (10 V, 6 S) per 21-19 chiudendo un anno molto altalenante, con rendimento che ha impedito loro di conquistare i playoff. Minnesota arriva sesta nella conference, e parteciperà alla postseason, ma deve in parte preoccuparsi per un finale di stagione in flessione.

I Dallas Cowboys (8 V, 8 S) spazzano via i Washington Redskins (3 V, 13 S) per 47-16, ma la vittoria di Philadelphia li esclude dalla postseason; Washington disastrosa, penultimo posto assoluto. I Denver Broncos (7 V, 9 S) battono di misura gli Oakland Raiders (7 V, 9 S) per 16-15: Denver paga la mancanza di continuità di rendimento, Oakland deve avere molti rimpianti per aver perso la postseason a causa delle cinque batoste negli ultimi sei incontri. I Los Angeles Rams (9 V, 7 S) sconfiggono gli Arizona Cardinals (5 V, 10 S, 1 pareggio) per 31-24: contentino finale per i Rams, passati dai favoriti numero uno alla eliminazione precoce dai playoffs, Arizona invece non ha mai trovato la via di un gioco convincente.

Gli Atlanta Falcons (7 V, 9 S) conquistano il punto in casa dei Tampa Bay Buccaneers (7 V, 9 S) per 28-22; buon finale di stagione di Atlanta dopo una partenza pessima, tante occasioni sciupate dai Buccaneers, che potevano dare molto di più. I Jacksonville Jaguars (6 V, 10 S) sottomettono gli Indianapolis Colts (7 V, 9 S) per 38-20: Jacksonville buona oggi, male nel resto dell’anno, Indianapolis è partita bene per poi calare di rendimento a novembre e dicembre. I Cincinnati Bengals (2 V, 14 S) battono i Cleveland Browns (6 V, 10 S) per 33-23: i Bengals trovano la vittoria ma non possono evitare l’ultima posizione assoluta, i Browns potevano essere la sorpresa e si sono rivelati anche quest’anno una delusione. 

Risulta, infine, noto il programma delle partite per l’NFL wild card weekend. Sabato 4 gennaio 2020 si parte con Houston Texans – Buffalo Bills, e New England Patriots – Tennessee Titans. Domenica 5 gennaio 2020, invece, tocca a New Orleans Saints – Minnesota Vikings. e Philadelphia Eagles – Seattle Seahawks.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Conclusione della stagione regolare e ultimi verdetti emessi con poche sorprese: Titans ed Eagles avanti, fuori Steelers, Raiders e Cowboys. San Francisco, meritatamente, vince la propria conference, con un unico imprevisto che riguarda la sconfitta casalinga dei Patriots per mano dei Dolphins- Ora per New England c'è già il wild card weekend, evitato dunque da Baltimore Ravens, San Francisco 49ers, Green Bay Packers e Kansas City Chiefs. La prossima settimana New Orleans, New England e Houston partono favorite per vincere i propri incontri: più equilibrata la sfida tra Eagles e Seahawks; la marcia verso il SuperBowl comincia nel 2020, nel prossimo weekend, e ora lo spettacolo sarà elevato all'ennesima potenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!