Iscriviti

NFL 2019, 12a settimana: i 49ers spazzano via i Packers, i Ravens divorano in trasferta i Rams

Vittorie schiaccianti sia per i San Francisco 49ers che per i Baltimore Ravens: i californiani spazzano via i Green Bay Packers, i corvi annullano completamente fuori casa i Los Angeles Rams.

Altri sport
Pubblicato il 27 novembre 2019, alle ore 10:44

Mi piace
9
0
NFL 2019, 12a settimana: i 49ers spazzano via i Packers, i Ravens divorano in trasferta i Rams

La 12a settimana della NFL 2019 ha offerto due scontri di primo livello. Nel Sunday Night i San Francisco 49ers spazzano via i Green Bay Packers per 37-8: fin dall’inizio della partita è dominio dei 49ers, con Green Bay che ha poco da dispiegare contro gli avversari, nonostante una grande classifica. La macchina quasi perfetta di San Francisco porta di nuovo la squadra in testa alla classifica, con i Packets comunque nelle prime posizioni. Nel Monday Night i Baltimore Ravens divorano in trasferta i Los Angeles Rams per 45-6. Vantaggio immediato per i Rams, poi più nulla: in campo ci sono solo i Ravens, che realizzano ben sei touchdown, con Lamar Jackson in formato MVP con 169 iarde e 5 touchdown; i losangelini sono a forte rischio di eliminazione dai playoff.

I New England Patriots sconfiggono i Dallas Cowboys per 13-9 e, con una prova difensiva ancora decisiva, i patrioti dominano la classifica della propria conference; poche risposte positive da parte dei cowboy, che mantengono pur sempre la testa del loro girone, valida per conquistare un posto in postseason. I Seattle Seahawks volano alla grande sconfiggendo fuori casa i Philadelphia Eagles per 17-9: come da tradizione da anni, i Seahawks giocano in modo pratico, basandosi su una difesa di ferro, impedendo agli Eagles di segnare con continuità, con il quarterback delle aquile, Wentz, in serata decisamente no. I New Orleans Saints superano i Carolina Panthers per 34-31 ed il secondo posto nella propria conference, dietro i 49ers, rimane al sicuro, conquistato dopo una battaglia contro gli ottimi, ma imprecisi, Panthers, ormai fuori dai playoff.

NFL: le altre partite

Gli Houston Texans sconfiggono per 20-17 gli Indianapolis Colts nel Thursday Night, in uno scontro diretto per la conquista del proprio girone, dando ai texani quel piccolo vantaggio in classifica che potrebbe risultare preziosissimo a fine stagione per entrare nella postseason: buona partita di entrambe le squadre. I Buffalo Bills sottomettono facilmente i Denver Broncos per 20-3: il dominio dei bufali nella partita riflette un’annata iper positiva che sta per concretizzarsi con un posto per la fase finale che settimana dopo settimana diventa sempre più sicuro, mentre i Broncos sono fuori da ogni discorso. I Tennessee Titans travolgono i Jacksonville Jaguars per 42-20 e continuano a viaggiare positivamente verso una lotta che nelle ultime partite sarà decisiva per prendersi una posizione da playoff.

I Pittsburgh Steelers regolano in trasferta i Cincinnati Bengals per 16-10: prova sufficiente degli Steelers, ora a sei vittorie e cinque sconfitte, che basta per battere questi Bengals, senza vittoria dopo undici partite disputate. I New York Jets ci credono ancora, con tre vittorie di fila: messi sotto scacco gli Oakland Raiders per 34-3, inseguendo una qualificazione che avrebbe del miracoloso dopo l’avvio disastroso; brutta sconfitta per i Raiders, pesante anche per la classifica. I Cleveland Browns mandano fuori fase i Miami Dolphins per 41-24: prova superlativa dei Browns, impegnati come non mai a cercare di conquistare una piazza per la fase finale, mentre i Dolphins mantengono tutte le lacune mostrate fin dall’inizio dell’anno.

I Chicago Bears sconfiggono i New York Giants per 19-14; i Tampa Bay Buccaneers espugnano il campo degli Atlanta Falcons per 35-22; i Washington Redskins battono i Detroit Lions per 19-16. Bye week per Arizona Cardinals, Kansas City Chiefs, Los Angeles Chargers e Minnesota Vikings.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I 49ers ed i Packers si confermano alle prime posizioni delle proprie conference, con ad inseguire rispettivamente i Saints ed i Ravens, ad una sola vittoria di distanza. Conclusi tutti i turni di riposo, ora le squadre hanno giocato undici partite a testa e la classifica parla chiaramente: queste potrebbero essere le squadre che potrebbero affrontarsi per i titoli di conference, valevoli per accedere al Super Bowl. Ci sono ancora cinque settimane di sfide della stagione regolare: chi ha ancora qualcosa da dire per prendersi gli altri posti da playoff non ha che da conquistare successi chiave nello sprint finale di novembre e dicembre.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!