Iscriviti

NFL 2019, 11a settimana: i Patriots dominano in casa dei Cowboys, i 49ers sconfiggono i Cardinals

I New England Patriots vincono di nuovo regolando in trasferta i Philadelphia Eagles, i San Francisco 49ers superano gli Arizona Cardinals. I Baltimore Ravens distruggono gli Houston Texans.

Altri sport
Pubblicato il 19 novembre 2019, alle ore 13:17

Mi piace
11
0
NFL 2019, 11a settimana: i Patriots dominano in casa dei Cowboys, i 49ers sconfiggono i Cardinals

L’11a settimana della NFL 2019 vede la vittoria dei New England Patriots in casa dei Philadelphia Eagles per 17-10: l’organizzata difesa dei Patriots non permette mai agli Eagles di esprimere il loro gioco migliore, bastano un paio di touchdown alla squadra del New England per mantenere la vetta della propria conference e liberarsi di un avversario scomodo; Philadelphia deve conquistare un posto della postseason cercando di superare i Cowboys nel proprio girone. I San Francisco 49ers stendono gli Arizona Cardinals per 36-26: Garoppolo, il quarterback dei 49ers, gioca una delle partite migliori della carriera, infila 424 iarde e 4 touchdown in lancio e trafigge a più riprese la difesa incerta dei Cardinals, ormai fuori da ogni gioco per avanzare ai playoff.

I Baltimore Ravens strapazzano gli Houston Texans per 41-7: risultato sempre tranquillamente in mano ai padroni di casa, un sempre più forte Lamar Jackson imprime 222 iarde e 4 touchdown in lancio ad una delle squadre più forti, ora con otto vittorie e due sconfitte, con i texani ancora in lotta per i posti che contano nonostante la debacle. I New Orleans Saints divorano fuori casa i Tampa Bay Buccaneers con un chiaro 34-17 e si riprendono dalla sorprendente sconfitta contro i Falcons della settimana precedente, in una giornata dove andò tutto storto, ora con i santi ancora tra le prime. I Minnesota Vikings si prendono gioco dei Denver Broncos per 27-23, soffrono ma strappano il punto e giungono a 8 vittorie e 3 sconfitte, con gli stalloni di razza ormai senza più ambizioni di classifica.

NFL: le altre partite

Nel Sunday Night i Los Angeles Rams superano i Chicago Bears per 17-7: vittoria che vale oro per i Rams, per mantenersi a galla per giocarsi una chance di playoff; anche se non nella migliore forma, gli arieti losangelini incontrano un avversario ancora più in crisi e si liberano degli orsi che ora sono ad un passo dalla matematica esclusione dalla postseason. Nel Monday Night tocca ai Kansas City Chiefs sconfiggere i Los Angeles Chargers per 24-17 nella gara di Città del Messico, portando il football americano nel mitico stadio Azteca: ottima gara dei capi indiani in rosso, i Chargers rimangono in gioco senza trovare, a pochi passi dal traguardo, il touchdown del pareggio. I Buffalo Bills tornano al successo e regolano in trasferta i Miami Dolphins per 37-20, conquistando per ora la miglior seconda piazza nella propria conference, valida per l’ingresso ai playoff.

Gli Oakland Raiders fanno loro il terzo successo di fila battendo i Cincinnati Bengals per 17-10 e ritrovando la via per rimanere in corsa per la postseason, con sempre delle tigri del Bengala più sconcertanti: dieci batoste su dieci. I Dallas Cowboys si prendono il successo sul campo dei Detroit Lions per 35-27, facendo per ora salva la prima posizione nel proprio girone dall’attacco delle altre squadre che lo compongono. Gli Indianapolis Colts mettono ko i Jacksonville Jaguars per 33-13, convincendo e permettendo loro di comandare il proprio girone.

Nel Thursday Night, i Cleveland Browns stoppano la rincorsa dei Pittsburgh Steelers per 21-7, lasciando ancora qualche possibilità di qualificazione ai Browns. Gli Atlanta Falcons annichiliscono fuori casa i Carolina Panthers per 29-3. I New York Jets distruggono in trasferta i Washington Redskins per 34-17. Bye week per Green Bay Packers, New York Giants, Seattle Seahawks e Tennessee Titans.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - New England ritorna regina della propria conference e la vittoria contro gli Eagles conferma che la squadra in blu scuro dispone di una grande difesa oltre che di incalcolabili risorse offensiva: sarà dura per tutti gli avversari di una postseason ormai certa per i patrioti trovare spazi per cercare un successo che porti alla loro eliminazione. I 49ers rimangono la sorpresa assoluta continuando a tenere lo scettro della loro conference, come i Saints che si mantengono come una delle favorite assolute. Con a riposo altri due squadroni come Green Bay e Seattle, occhio ai Vikings e soprattutto ai Ravens, ormai incontenibili nel gioco e sostenuti dal loro quarterback Jackson, probabilmente uno dei migliori interpreti di questa stagione regolare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!