Iscriviti

NFL 2018, divisional playoffs: le migliori quattro conquistano le finali; Chiefs, Rams, Patriots e Saints tutti avanti

Le quattro squadre premiate dalla classifica della regular season conquistano l'accesso alle finali di conference: Kansas City Chiefs, Los Angeles Rams, New England Patriots e New Orleans Saints passano il turno.

Altri sport
Pubblicato il 14 gennaio 2019, alle ore 20:27

Mi piace
3
0
NFL 2018, divisional playoffs: le migliori quattro conquistano le finali; Chiefs, Rams, Patriots e Saints tutti avanti

I divisional playoffs della NFL 2018 hanno avuto la loro partenza con la vittoria dei Kansas City Chiefs sugli Indianapolis Colts per 31-13. Kansas City passa facile nel primo quarto, con due touchdown in corsa, il primo di Williams ed il secondo di Hill, che valgono il 14-0. Il secondo quarto vede allungare i Chiefs con un field goal, poi Colquitt sbaglia il punt ed Indianapolis conquista in un istante il touchdown che vale un parziale recupero; Mahomes non la pensa così, si lancia in corsa e segna un touchdown per un tranquillizzante 24-7 all’intervallo.

Il terzo quarto passa senza alcun colpo di scena, non succede nulla ed il risultato rimane invariato, a tutto vantaggio dei padroni di casa. Nell’ultimo parziale Luck firma un touchdown in lancio verso Hilton per tentare una disperata rimonta, ma Williams centra un’altra corsa vincente e chiude definitivamente la gara che vale il 31-13 per Kansas City, ora in finale di conference. Indianapolis conclude comunque bene una stagione contrassegnata da una incredibile rimonta in classifica.

I Los Angeles Rams battono i Dallas Cowboys per 30-22. La prima realizzazione per i Rams arriva attraverso un field goal, poi Dallas trova il primo touchdown con un lancio verso Cooper per il sorpasso: 7-3 per Dallas. Nel secondo quarto i Rams si riavvicinano con un altro field goal di Zuerlein, poi i Rams firmano la fuga per la vittoria: arrivano due touchdown in corsa, il primo di Anderson, il secondo di Gurley II, che sentenzia il 20-7 per l’intervallo. Il field goal dei Rams di Zuerlein precede nel terzo quarto il touchdown in corsa di Elliott da una iarda, che viene convertito da due punti, che vale il 23-15 per i losangelini. Nel quarto periodo Los Angeles chiude l’incontro con un touchdown in corsa di Anderson, a cui risponde sempre in corsa Prescott: finisce 30-22, i Rams conquistano la finale di conference, per Dallas sfuma di nuovo il sogno SuperBowl.

I New England Patriots travolgono i Los Angeles Rams per 41-28. Protagonista del primo quarto è il runner dei Patriots, Michel, che segna due touchdown in corsa, con in mezzo il touchdown di Rivers per Allen che dà fiato ai Chargers: 14-7 per New England. Il secondo quarto mostra il solito Brady in gran forma per New England, che regala il touchdown in lancio a Dorsett, successivamente ci pensano Burkhead ed ancora Michel, in corsa, a chiudere la partita sostanzialmente già all’intervallo, con un inequivocabile 35-7 per i Patriots. Nel terzo quarto tutto va veloce verso la vittoria di New England, che segna un field goal, mentre Gordon trova una corsa da touchdown: si è sul 38-14 per i Patriots, che nel quarto periodo gestiscono, segnando un altro field goal e concedendo poi due touchdown a Los Angeles, il primo da Rivers a Gordon in lancio, il secondo sempre di Rivers per Gates: con il 41-28 finale passa New England, i Chargers si fermano dopo un’annata spettacolare.

I New Orleans Saints si impongono sui Philadelphia Eagles per 20-14: il primo quarto è solo di marca Eagles, con il touchdown di Foles in lancio verso Matthews e successivamente lo stesso Foles fa suo il touchdown in corsa: è 14-0 per Philadelphia. Nel secondo dei quattro quarti Brees lancia verso Kirkwood e successivamente Lutz calcia in field goal per la rimonta parziale: all’intervallo è 14-10 per gli Eagles. Nel secondo tempo gli Eagles scompaiono dal campo: in questa immobilità si inserisce Brees, che lancia in touchdown Thomas nel terzo quarto, raggiungendo il 17-14. Nel quarto periodo la difesa di New Orleans regge alla grande ed un altro calcio di Lutz permette di allungare di un poco il risultato. I Saints resistono al disperato ultimo assalto degli Eagles e New Orleans va in finale di conference con il 20-14 finale, mentre Philadelphia vede svanire la possibilità di bissare la vittoria dello scorso anno al SuperBowl. 

NFL 2018: il programma delle finali di conference

Sabato 19 gennaio 2019
Finale NFC: New Orleans Saints – Los Angeles Rams

Domenica 20 gennaio 2019
Finale AFC: Kansas City Chiefs – New England Patriots

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le migliori squadre della regular season hanno trovato accesso alle finali di conference; la squadra più convincente della serata, a mio parere, è di nuovo New England: i Patriots quest'anno non dispongono solo della leggenda Tom Brady e dei ricevitori dei suoi lanci chirurgici, ma anche di una batteria di runner veramente nutrita e di alto livello che dà grande variablità al gioco dei Patriots. Anche le altre sono risultate positive, ma non vi è alcun dubbio che la sola presenza di Tom Brady in queste finali di conference incuta timore a tutti i rivali che ambiscono alla vittoria al SuperBowl.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!