Iscriviti

Flavia Pennetta da urlo! Battuta la Radwanska. Male la Errani

Strepitosa Flavia Pennetta che, nel torneo di Dubai, in un'ora e 22 minuti, batte la Radwanska, numero 3 al mondo. Male invece Sara Errani che esce sconfitta in un match combattuto contro la romena Cirstea

Altri sport
Pubblicato il 21 febbraio 2014, alle ore 22:09

Mi piace
0
0
Flavia Pennetta da urlo! Battuta la Radwanska. Male la Errani

Continuano le belle notizie per il tennis italiano. Questa volta i titoli principali li merita tutti Flavia Pennetta che impegnata nel torneo di Dubai supera la polacca Radwanska numero 2 del torneo, nonchè numero 3 del mondo, per due set a zero in un ora e 22 minuti. Una partita giocata in maniera fantastica per Flavia che non era iniziata nei migliori dei modi dopo il break che ha portato la Radwanska sul 4-1. Ma la tennista italiana ha reagito in maniera perfetta vincendo ben otto giochi di fila conquistando prima il set per 6-4 e poi volando sul 3-0 nel secondo ottenendo due break di fila.

La polacca ha cercato di reagire ottenendo il break del 3-1 e cercando di rientrare nel match ma Flavia, in giornata di grazia, ha ottenuto altri tre game di fila vincendo il secondo set per 6-1 con l’ultimo punto che è arrivato per un doppio fallo della polacca. Prima della partita, i precedenti erano stati quattro tutti in favore della numero tre del mondo e per batterla c’era bisogno di una super Pennetta e cosi è stato.

La brindisina ora se la vedrà nei quarti di finale contro Venus Williams che ha avuto vita facile contro Ana Ivanovic. Tra le due tenniste i precendenti parlano di quattro vittorie per la Pennetta e di tre vittorie per la statunitense. Le due non s’incontrano dall’agosto del 2009 quando a Cincinnati vinse Flavia.

Vista la Pennetta di quest’oggi, vincere contro Venus non sembra un’impresa impossibile; la tennista pugliese conferma di avere ormai dimenticato e superato l’infortunio al polso che l’aveva fatta scendere tantissimo nella classifica WTA, ma per fortuna ha trovato la forza e la voglia di reagire e sta tornando quella di qualche anno fa; a momenti sembra anche giocare meglio di quando arrivò nelle prime dieci del Ranking.

Male invece Sara Errani che al contrario della pugliese attraversa un momento poco brillante: prima il deludente US Open e ora l’uscita a sorpresa contro la romena Cirstea; un match combattuto ma la tennista romagnola partiva da favorita. Invece, la numero 27 al mondo è riuscita ad avere la meglio sull’italiana ottenendo la vittoria per due set a uno con il punteggio di 6-1; 5-7; 6-2.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!