Iscriviti
Bari

Volley maschile, Final Four: prima semifinale Coppa Italia 2018

Al PalaFlorio di Bari si è giocata la prima finale di Coppa Del Monte. Le squadre a scendere in campo sono state Azimut Modena vs Lube Civitanova.

Altri sport
Pubblicato il 28 gennaio 2018, alle ore 19:20

Mi piace
5
0
Volley maschile, Final Four: prima semifinale Coppa Italia 2018

Ieri, alle 15.30, al PalaFlorio di Bari si è disputata la prima semifinale di Coppa Italia. Le squadre a scendere in campo sono state Azimut Modena e Lube Civitanova. Modena detiene il record di titoli (12), mentre la Lube ne ha vinti ma, nonostante ciò, e nonostante Modena l’abbia battuta domenica scorsa in campionato, è la favorita del match.

Lo start in six di Azimut Modena allenata da Stoytchev: Bruno Mossa de Rezende palleggiatore, Argenta opposto, Ngaphet, Urnaut, Mazzone, Holt, Rossini libero. L’allenatore Medei schiera la formazione: Christenson, Sokolov, Juantorena, Kovar, Candellaro, Stankovic, Grebennikov libero.

Le due squadre partono giocando punto a punto in un PalaFlorio gremito di gente. Mazzone attacca su una veloce e porta la squadra sul 7-5. Medei chiede il time out sul 9-5 per spronare i ragazzi. L’Azimut continua ad attaccare e scappa sul 17-11 grazie all’opposto Argenta col 100% in attacco. Sander va in campo al posto di Kovar. Modena spinge e con un ace di Holt e un attacco di Argenta l’Azimut si porta sul 23-14. Il set chiude 25-17 per l’Azimut con l’errore in battuta di Zhukousky.

Nel secondo parziale Modena va forte e si porta sul 5-2 con muro di Ngaphet. La Lube insegue Modena e pareggia 9.9 con punto di Sokolov. Le squadre sono in equilibrio ma sul 16-14 Argenta subisce un infortunio ed entra Sabbi. Continua la parità, sul 19-18 Medei chiama time out e al rientro in campo la Lube mette la freccia. Un ace di Sokolov la Lube si porta sul 20-22. Ngapeth sigla il 24 pari, ma un muro e un ace di Kristenson fanno vincere il set alla Lube.

Nel terzo set la Lube parte forte con Sokolov, si gioca punto a punto fino al 17 pari. Poi la Lube vede Modena in difficoltà e ne approfitta. Il muro di Candellaro porta la Lube a + 3. Modena continua ad attaccare e con un attacco di Urnaut si porta sul 20-22. I tifosi di Modena incitano i gialloblu, che continua a fare errori. Il set si chiude 21-25 con un pallonetto di Juantorena.

Nel quarto parziale si vede l’Azimut che non molla nonostante abbia perso l’equilibrio e la Lube che tira fuori la grinta. Sabbi rientra in campo, ma sul 7-10 entra Pinalli. La Lube con un ace di Cester e un attacco out di Ngapeth si porta sul 13-19. Modena prova a raggiungere la Lube, ma Sokolov il migliore in campo non perdona.

Il set si chiude a 21-25 con un primo tempo di Cester. Il match è 1-3 per la Lube, la prima finalista della Del Monte Coppa Italia 2018.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Manuela Mariani

Manuela Mariani - L'Azimut Modena è partita bene grazie alla grinta dell'opposto Andrea Argenta, ma dopo il suo infortunio si sono rotti gli equilibri. La Lube è cresciuta lentamente fino a sfruttare il gioco poco incisivo di Modena. La partita ha avuto scambi lunghi da tenere il fiato in sospeso, ma nel complesso non è stata una delle più belle partite che ho visto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!