Iscriviti

Calciatore argentino lancia un cane fuori dal campo e viene espulso

Durante una partita, nello stadio di San Juan, un calciatore argentino afferra per il collo un cane entrato sul terreno di gioco e lo scaraventa contro le reti di protezione. L’arbitro lo espelle.

Altri sport
Pubblicato il 20 giugno 2013, alle ore 11:37

Mi piace
0
0
Calciatore argentino lancia un cane fuori dal campo e viene espulso

Un brutto gesto di violenza contro gli animali si è verificato su un campo di calcio in Argentina, dove Jose Jimenez, calciatore argentino del Bella Vista, ha provato a far uscire un cane, entrato poco prima nel rettangolo di gioco, prendendolo per il collo e scaraventandolo sugli spalti.

Il tentativo però è andato a vuoto e il cane è rimbalzato violentemente contro le reti metalliche di protezione del campo, per poi scappare impaurito, ma senza conseguenze.

La folla, così come la squadra avversaria, inizia a protestare inveendo contro il giocatore argentino, che è stato prima espulso dall’arbitro e poi allontanato dalla sua squadra. Il fatto è riportato dai media locali, che raccontano l’attimo di pazzia avuto dal calciatore Jose Jimenez durante una partita del torneo locale della provincia di Tucuman. «Non so cosa mi sia successo, non faccio altro che piangere» afferma ora Jose Jimenez.

La scena è stata ripresa in un video molto cliccato, che vi proponiamo.

(le immagini potrebbero disturbare la sensibilità di chi guarda)

Immagine anteprima YouTube
Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!