Iscriviti

Addio a Tibor Benedek, campione di pallanuoto tre volte oro olimpico

È scomparso il campione di pallanuoto ungherese Tibor Benedek. Vincitore di tre ori olimpici e pluricampione nazionale con le maglie della Roma Nuoto e della Pro Recco, è morto a soli 47 anni.

Altri sport
Pubblicato il 19 giugno 2020, alle ore 18:16

Mi piace
11
0
Addio a Tibor Benedek, campione di pallanuoto tre volte oro olimpico

Il pallanuotista Tibor Benedek, avrebbe compiuto 48 anni il prossimo 12 luglio, ma purtroppo è scomparso nelle scorse ore a Budapest, la sua città natale, a causa di un male incurabile di cui soffriva da tempo. Leggenda della pallanuoto mondiale, è stato vincitore di ben tre ori olimpici con la nazionale ungherese a Sydney 2000, Atene 2004 e Pechino 2008.

In Italia è stato uno sportivo molto conosciuto dal momento che il suo nome è legato alle squadre della Roma Nuoto, con la quale ha giocato per cinque stagioni, vincendo uno scudetto nel ’99, e della società ligure Pro Recco con la quale ha giocato per otto anni (dal 2001 al 2004 e dal 2007 al 2012), indossando la fascia da capitano e conquistando quattro Champions League, sei Scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe Europee e una Lega Adriatica.

Proprio i dirigenti della Pro Recco, apprendendo la triste notizia, gli hanno dedicato un ultimo saluto. In una nota sul sito ufficiale del club si legge: “A 47 anni la pallanuoto perde uno dei suoi più grandi fuoriclasse di sempre, tre volte oro olimpico con l’Ungheria. Un vincente anche con la calottina della Pro Recco, indossata per otto anni di cui è stato capitano […]. Tibor era un uomo straordinario anche fuori dall’acqua […] Le più sentite condoglianze da parte di tutta la società a familiari e amici. Addio grande Tibor, hai scritto un pezzo della nostra storia: non ti dimenticheremo mai!“.

Tibor era il figlio dell’attore Miklos Benedek ed è stato un elemento importante non solo per la pallanuoto italiana ma anche per la sua nazionale. Grazie a lui l’Ungheria ha conquistato tre ori olimpici consecutivi: Sydney 2000, Atene 2004 e Pechino 2008. Inoltre, sempre grazie a lui, la nazionale ha anche vinto il Mondiale 2003, la Coppa del Mondo 1995 e l’Europeo 1997.

Tibor Benedek ha giocato per la sua nazionale fino al 2008, dopodiché la sua carriera è stata dedicata solo ed esclusivamente alla Pro Recco. Lo scorso maggio aveva lasciato la panchina dell’Ujpest. Una grande perdita per il mondo della pallanuoto e dello sport in generale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Olga Dolce

Olga Dolce - Non seguo molto la pallanuoto, ma conoscevo Tibor Benedek perché avevo letto di lui e delle sue conquiste sportive. Peccato che un grande campione come lui si sia spento così giovane e dopo una carriera ricca di successi e di vittorie. Un bel gesto quello dei dirigenti della Pro Recco, che lo hanno voluto ricordare con delle parole davvero molto belle.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

21 giugno 2020 - 23:47:07

Se n'è andato pure il piede sinistro di Dio, Mariolino Corso...

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Olga Dolce

22 giugno 2020 - 15:15:09

Che anno gioioso questo 2020! -.-

0