Iscriviti

Motomondiale 2017: il calendario completo e i piloti al via

Scatta in Qatar la stagione della Moto Gp. Marc Marquez difende il titolo, Valentino Rossi punta al decimo mondiale, Jorge Lorenzo e Andrea Iannone alla prova con le nuove moto. E Maverick Vinales potrebbe stupire

Motociclismo
Pubblicato il 25 marzo 2017, alle ore 00:01

Mi piace
22
0
Motomondiale 2017: il calendario completo e i piloti al via
Pubblicità

Dopo la lunga pausa invernale,ritorna in scena la Moto Gp con la prima gara del Mondiale 2017. Ancora una volta sarà il circuito di Losail a dare inizio alle ostilità tra i piloti, che si contenderanno l’iride per succedere a Marc Marquez, trionfatore della passata stagione davanti a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo.

Dopo i nove vincitori diversi nelle 18 gare dello scorso anno, questa stagione si apre con la curiosità di vedere tre piloti di prima fascia all’esordio con le nuove scuderie. Si tratta di Jorge Lorenzo, che dopo nove stagioni in Yamaha e 3 titoli mondiali conquistati, salirà in sella alla Ducati. Il suo posto lasciato libero in Yamaha sarà occupato da Maverick Vinales che ha ceduto la sua Suzuki ad Andrea Iannone.

La corsa verso il titolo si concluderà come di consueto a Valencia il prossimo 12 novembre con un calendario molto simile a quello dello scorso anno ad eccezione del Gran Premio della Repubblica Ceca che anticiperà il Gran Premio d’Austria. Il parterre dei favoriti vede in prima fascia i soliti Marquez, Rossi e Lorenzo, subito dopo Pedrosa, Iannone, Dovizioso e Vinales.

Ecco il calendario 2017 con l’orario delle gare e le dirette televisive

  • 26 marzo Gran Premio del Qatar (Losail) ore 20 diretta Sky
  • 9 aprile Gran Premio d’Argentina (Termas de Río Hondo) ore 21 diretta Sky
  • 23 aprile Gran Premio delle Americhe (Circuito delle Americhe) ore 21 diretta Sky
  • 7 maggio Gran Premio di Spagna (Jerez de la Frontera) ore 14 diretta Sky
  • 21 maggio Gran Premio di Francia (Le Mans) ore 14 diretta Sky
  • 4 giugno Gran Premio d’Italia (Mugello) ore 14 diretta Sky e TV8
  • 11 giugno Gran Premio di Catalogna (Barcellona) ore 14 diretta Sky e TV8
  • 25 giugno Gran Premio d’Olanda (Assen) ore 13 diretta Sky e TV8
  • 2 luglio Gran Premio di Germania (Sachsenring) ore 14 diretta Sky
  • 6 agosto Gran Premio della Repubblica Ceca (Brno) ore 14 diretta Sky e TV8
  • 13 agosto Gran Premio d’Austria (Red Bull Ring) ore 14 diretta Sky e TV8
  • 27 agosto Gran Premio di Gran Bretagna (Silverstone) ore 16:30 diretta Sky
  • 10 settembre Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini (Misano) ore 14 diretta Sky e TV8
  • 24 settembre Gran Premio d’Aragona (MotorLand) ore 14 diretta Sky
  • 15 ottobre Gran Premio del Giappone (Motegi) ore 7 diretta Sky e TV8
  • 22 ottobre Gran Premio d’Australia (Phillip Island) ore 7 diretta Sky
  • 29 ottobre Gran Premio della Malesia (Sepang) ore 8 diretta Sky
  • 12 novembre Gran Premio della Comunità Valenciana (Ricardo Tormo) ore 14 diretta Sky e TV8

Ecco le scuderie e i piloti iscritti al mondiale

  • Movistar Yamaha: Valentino Rossi e Maverick Vinales
  • Repsol Honda: Dani Pedrosa e Marc Marquez
  • Ducati Team: Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo
  • Team Suzuki Ecstar: Andrea Iannone e Álex Rins
  • Aprilia Racing Team Gresini: Aleix Espargaró e Sam Lowes
  • Monster Yamaha Tech: Johann Zarco e Jonas Folger
  • Lcr Honda: Cal Crutchlow
  • Ducati Octo Pramac Racing: Danilo Petrucci e Scott Redding
  • Ducati Reale Avintia Racing: Hector Barbera e Loris Baz
  • Red Bull KTM Factory Racing: Bradley Smith e Pol Espargaró
  • Pull&Bear Aspar Ducati: Karel Abraham e Álvaro Bautista
  • Estrella Galicia Marc Vds Honda: Jack Miller e Esteve Rabat
Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Costantino Ferrulli - Marquez, Lorenzo e Rossi. Sono sempre loro i favoriti per il mondiale di Moto Gp che sta per cominciare dal Qatar. Ma se per il campione del Mondo, nulla è cambiato, per gli altri due contendenti, ex compagni di squadra, la nuova stagione si presenta come una scommessa. Lorenzo salirà in sella ad una Ducati mentre Rossi punta al suo decimo titolo, forte di avere una squadra tutta per se ... almeno che non dovesse esplodere il giovane Vinales.

Lascia un tuo commento
Commenti
Denis Cigognini

29 marzo 2017 - 14:08:14

tutti in piedi sul divano !!!

0
Rispondi