Iscriviti
Roma
scrivi

Europa League: Roma 2 Lione 1. La vittoria non basta per i giallorossi

I francesi si qualificano per i quarti di finale grazie al 4-2 della gara di andata. La Roma riesce a rimontare lo svantaggio iniziale con Strootman ed un autogol, ma il vantaggio di un gol non basta per qualificarli.

Calcio
Pubblicato il 17 marzo 2017, alle ore 01:27

Mi piace
5
Preferiti
0
Europa League: Roma 2 Lione 1. La vittoria non basta per i giallorossi
Pubblicità
Interessi da seguire
  • correlati
  • commenti

Alla Roma non basta la vittoria per 2-1 ed una prova di tutto rispetto, concedendo pochissimo al Lione; i giallorossi hanno trovato anche un Lopes miracoloso che, con grandi parate, ha permesso al Lione di accedere ai quarti di Europa League.

Nel primo tempo la Roma parte subito forte ed al 6′ minuto sfiora subito il gol del vantaggio: su un calcio d’angolo, Rudiger centra con un tiro la traversa. La squadra di casa ci prova ancora, con Salah, ma l’attaccante egiziano davanti alla porta riesce a farsi parare il tiro.

Nel momento migliore dei giallorossi però, la squadra ospite riesce a segnare il gol del vantaggio: Diakhaby approfitta di una punizione di Valbuena e di testa riesce a sbloccare il match.
Un minuto dopo, però, la Roma riesce a pareggiare: Kevin Strootman, su punizione di De Rossi, riesce a deviare il pallone con il tacco rimettendo in equilibrio il match. La Roma continua a fare gioco, ma i suoi attacchi sono confusionari e non si traducono in un gol – prima dell’intervallo – che metterebbe sotto pressione i francesi.

Il secondo tempo è ancora la Roma ad attaccare e sfiora subito il gol con Nainggolan, ma il tiro del belga viene parato da Lopes. La prima vera occasione dei francesi – oltre al gol – avviene al 54′ con Valbuena, ma l’attaccante – dinanzi al portiere Alisson – spara alle stelle.

Al 60′ la Roma riesce a trovare il gol della speranza, grazie ad un pasticcio difensivo del Lione che porta ad un autogol di Tousart. La squadra di casa inizia ad aprirsi credendo alla rimonta, ma rischia molto di più in difesa, anche se il Lione rinuncia spesso ad attaccare. All’82’ minuto un’altra occasione, ma Dzeko viene intercettato all’ultimo momento da un difensore.

Negli ultimi cinque minuti la Roma sfiora due gol: Rudiger scarica per Perotti, che crossa per Dzeko che, di testa, non trova la porta di poco; al 94′ minuto, ancora Dzeko – da ottima posizione – viene contrastato da un difensore. 

Queste sono le parole dell’attaccante El Shaarawy a fine partita:“C’è da recriminare poco per la partita di questa sera. I 4 gol dell’andata sono stati un po’ tanti. Stasera abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, è mancato solo il gol decisivo. C’è stata una grande prestazione, tanto impegno, tanta aggressività, purtroppo ci è andata male anche se abbiam vinto”.

Altre notizie interessanti
Cosa ne pensa l’autore

Emanuele Novizio - La buona prova per la squadra di Spalletti, purtroppo, non basta per conquistare la qualificazione al prossimo turno. Un Lione fortunato riesce a qualificarsi per via del risultato di andata e, soprattutto, per la prestazione in questo ritorno del portiere Lopes, che ha salvato il risultato della sua squadra in più occasioni. Per la Roma, purtroppo, di questo match rimarrà solo l'amaro in bocca.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!